giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàC’è la neve ma non si scia
Malcesine, la funivia riapre

C’è la neve ma non si scia

Riaprirà i battenti sabato la funivia che collega il centro dell’alto lago ai 1760 metri di Tratto Spino. Una settimana di ritardo, rispetto a quanto in un primo tempo annunciato, a causa del prolungamento dei tempi per la consueta revisione dell’impianto di risalita. Intanto sul Monte Baldo, dove fanno capolinea le cabine rotanti, la temperatura, ieri mattina, era sotto i dieci gradi. «C’è neve, ma non è sufficiente per sciare», fanno presente dalla Baita dei Forti, punto di ristoro pronto ad accogliere in quota i turisti alla ricerca di panorami mozzafiato. Una vista unica che, come tutte le cose belle, ha il suo prezzo. Già perché il consorzio funicolare composto con quote diverse da Provincia di Verona (45%), Comune di Malcesine (30%) e Camera di Commercio (25%) ha deciso di aumentare di un euro il biglietto di andata e ritorno. Costa dunque quindici euro salire sulla funivia con cabine rotanti, l’unica al mondo, mentre per i bambini sotto il metro d’altezza e per gli accompagnatori di portatori di handicap non autosufficienti l’accesso è gratuito. Non mancano le tariffe ridotte per gli ultra sessantacinquenni, i bambino fino al metro e quaranta e i gruppi organizzati (12 euro). Per le famiglie di almeno 4 persone paganti il biglietto singolo è di 11 euro. Prezzi speciali infine per le scolaresche (9 euro). Non mancheranno le corse per portare sul Monte Baldo la bici (15 euro solo andata). La funivia rimarrà aperta ogni giorno dalle 8 alle 19 fino ai primi da novembre.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video