venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAttualitàChiaretto, torna in scena il Palio
Gare tra etichette, degustazioni e anche cene itineranti per abbinare vino e cibi gardesani. A metà maggio la nuova edizione. Sulla scena anche l’olio di qualità

Chiaretto, torna in scena il Palio

Con l’arrivo della primavera, su un discreto numero di tavole bresciane torna a tenere banco il Chiaretto: un vino di grandi tradizioni che trova il suo momento di massima celebrazione nel «Palio» di Moniga, in calendario quest’anno da venerdì 13 a domenica 15 maggio. La nuova edizione della manifestazione, presentata ieri nella sede bresciana della Regione Lombardia, prevede tre giornate di degustazioni, manifestazioni e «approfondimenti sensoriali» che ruoteranno intorno al tradizionale concorso enologico, il Palio per l’appunto. Il trofeo intitolato alla memoria del senatore veneziano Pompeo Molmenti, che oltre 100 anni fa sperimentò per la prima volta la produzione di Chiaretto, è arrivato quest’anno alla dodicesima edizione (mentre la fiera dedicata a questa eccellenza della Valtenesi è più anziana: ben diciotto edizioni), e viene ovviamente attribuito all’etichetta vincitrice del Palio: il tutto a seguito delle selezioni in forma anonima dei campioni iscritti, che verranno effettuate nella giornata di venerdì 13. La premiazione del miglior Chiaretto Doc Garda classico dell’annata 2004 sarà invece il momento che segnerà l’avvio ufficiale della Fiera del Chiaretto, che terrà banco sabato 14 e domenica 15 maggio dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18 con la mostra-mercato allestita in piazza San Martino: lo spazio nel quale sarà possibile degustare tutti i vini partecipanti al concorso. La festa continuerà nelle serate, dalle 19 alle 23, con la «Cena itinerante del Chiaretto», all’interno della quale il vino di Molmenti sarà abbinato agli altri prodotti tipici del territorio. Per il secondo anno consecutivo, inoltre, il Comune di Moniga organizzerà a margine della manifestazione principale il trofeo «Goccia d’oro del Garda», dedicato alla valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva Dop del Benaco bresciano e organizzato con il patrocinio dell’Aipol. «Questa manifestazione è ormai una tradizione ricca di valori», ha commentato il sindaco di Moniga presentando la manifestazione affiancato da Alessandro Redaelli De Zinis (in rappresentanza del Consorzio Garda classico Doc) e da Leonardo Tranquilli (coordinatore del Palio). Pollini ha poi spiegato che il Palio rientra in una politica «tesa a realizzare programmi costruttori di identità, che possano rafforzare anche l’economia turistica della nostra zona». Un messaggio in sintonia con gli obiettivi del Consorzio Garda classico, che «punta a una promozione centrata sul territorio e sull’integrazione dei suoi innumerevoli patrimoni».

Articolo precedente
Articolo successivo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video