giovedì, Giugno 13, 2024
HomeManifestazioniConcerto di primavera al Vittoriale degli italiani
Domenica 2 maggio promosso dall'Amministrazione Comunale

Concerto di primavera al Vittoriale degli italiani

 Domenica, 2 maggio, alle 21, nell’Auditorium del Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera appuntamento con la grande musica lirica e sinfonica per il “Concerto di Primavera” promosso ed organizzato dalla Amministrazione comunale locale. Sul palco il soprano Silvia Mapelli ed il tenore Luigi Albani, due voci scaligere, con la Brixia Symphony Orchestra, diretti dal m° Giovanna Sorbi. L’ingresso è libero.Il programma prevede l’esecuzione di ouvertures e celebri arie tratte dalle grandi opere liriche della tradizione italiana: nella prima parte si ascolteranno il Preludio ed il Brindisi  da “La Traviata” di Giuseppe Verdi, l’aria di Leonora “Tacea la notte placida” da “Il Trovatore”, sempre di Giuseppe Verdi, quindi, da “La Boheme” di Giacomo Puccini, “Che gelida manina”, “Mi chiamano Mimì”, “O soave fanciulla”; a chiudere la prima parte sarà l’orchestra con la bellissima Sinfonia da “Nabucco” di Giuseppe Verdi.Nella seconda parte si inizia con la Sinfonia d’apertura da “I Vespri Siciliani” di Giuseppe Verdi; ancora Verdi per l’aria “De’ miei bollenti spiriti”, quindi due celeberrime arie dalla Tosca di Puccini “Vissi d’arte” e “E lucean le stelle…”; un grande duetto di voci poi per “Parigi o cara…” da “La Traviata” di Giuseppe Verdi; conclude il concerto la meravigliosa Sinfonia da “La Forza del Destino” di Verdi.Prosegue dunque felicemente la collaborazione tra il Comune di Gardone Riviera e la Brixia Symphony Orchestra, che, iniziata lo scorso Natale, con un concerto sinfonico sempre nell’Auditorium del Vittoriale, prevede un percorso musicale, che si svilupperà attraverso la proposizione di concerti di alto livello nel Vittoriale e nelle chiese dell’Alto Garda, spaziando dalla musica sinfonica, alla lirica, sacra e barocca.Il concerto offre l’occasione di ascoltare, oltre alla nota ed apprezzata voce del soprano bergamasco Silvia Mapelli, che collabora stabilmente con la Brixia Symphony Orchestra e con il m° Giovanna Sorbi, anche il giovane tenore Luigi Albani, pure bergamasco, unico vincitore dell’ultimo Concorso internazionale per voci del Teatro alla Scala di Milano. Albani, è diplomato in pianoforte e canto nei conservatori di Brescia e Bergamo. Svolge tra il 2001 e il 2006 attività stabile presso il teatro Donizetti di Bergamo e il comunale di Piacenza. Intensa l’attività di collaborazione con numerosi teatri tra i quali il Carlo Felice di Genova, il Grande di Brescia, il Comunale di Modena. Si dedica sia al repertorio operistico che cameristico e sacro partecipando come solista alle produzioni di affermate formazioni corali e strumentali. Nell’anno 2006 debutta come solista al Teatro Donizetti   nella stagione autunnale nelle opere di Roberto Devereux,  Anna Bolena, Lucia di Lammermoor che lo impegnano in una tournée in Giappone, dove si esibisce nelle più importanti città come Yokohama, Ozu, Nagoya, Tokyo. Ha vinto per tre volte consecutive l’audizione all’Arena di Verona come artista del coro posizionandosi al primo posto partecipando cosi al Festival Areniano. Il 9 giugno 2007 vince il Concorso Internazionale per artisti del coro del Teatro alla Scala, diventando artista stabile.   

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video