martedì, Aprile 23, 2024
HomeSportConcluso a Bardolino l'appuntamento con il Triathlon
22° TRIATHLON INTERNAZIONALE “CITTA’ DI BARDOLINO” Distanza olimpica 1,5 – 40 – 10

Concluso a Bardolino l’appuntamento con il Triathlon

Immenso Vladimir Polikarpenko. L’atleta ucraino (1h 52’ 12’’) imprime, per il quinto anno consecutivo, il sigillo vincente sulla ventiduesima edizione del Triathlon internazionale , edizione che ha registrato 1031 iscritti. Un successo palpitante costruito nell’ultima prova, i 10 Km di corsa, dopo aver chiuso la seconda frazione, quella dei 40 km in bici, con un ritardo di 1’50’’ dalla coppia di testa Alessandro De Gasperi e Gabriele Pertusati. Vantaggio non sufficienti ai due azzurri per rintuzzare la rimonta dell’atleta dell’Est, uscito per primo dalla acque del Garda (1,5 km) insieme ad un gruppetto di dieci triatleti. Nel finale alle spalle di Polikarpenko si è poi piazzato Alessandro DeGasperi (1h 52’ 27’’) distanziato di soli 15’’ . Podio completato dal ceco Martin Kmavek con il tempo di 1h 53’ 02’’. Primo dei veronesi Zeno Sempreboni del Fumane Triathlon piazzatosi ventitreesimo (1h 58’ 51’’) In campo femminile la vittoria è andata a Lenka Radova della Repubblica Ceca già prima nell’edizione 2002 del Triathlon . Una successo mai messo in discussione per l’ex campionessa mondiale universitaria che al traguardo davanti ad un folto pubblico ha preceduto la slovenaMateja Simic (2h 09’ 05’’) e la ceca Anna Supinova (2h 09’ 51’’. Prima delle italiane Daniela Locarno a quasi quattro minuto dalla Radova.CLASSIFICA UOMINI1) Vladimir Polikarpenko (Uk) 1h 52’12’’2) Alessandro DeGasperi (Ita) 1h 52’ 27’’3) Martin Kmavek (Ck) 1h 53’ 02’’4) Zvonko Cubric (Hr) 1h 53’ 19’’ 5) Brad Storm (D) 1h 53’ 57’’6) Gabriele Pertusati (Ita) 1h 54’ 32’’ 7) Aston Storm (D) 1h 54’ 36’’8) Dejan Patrcevic (Hr) 1 h 54’ 38’’ 9) Alberto Casadei (Ita) 1h 54’ 49’’10) Csaba Kuttor (Hun) 1h 55’ 26’’CLASSIFICA DONNE1) Lenka Radova (Ck) 2h 07’ 58’’2) Mateja Simic (Slo) 2h 09’ 05’’ 3) Anna Supinova (Ck) 2h 09’ 51’’ 4) Daniela Locarno (Ita) 2 h 11’ 52’’5) Pamela Geijo (Arg) 2 h 12’ 20’’6) Elena Spaggiari (Ita) 2h 14’ 49’’7) Maria Luisa Tavernini (Ita) 2h 15’ 54’’8) Stefania Bonazzi (Ita) 2h 16’ 58’’9) Irma Ventura (Ita) 2 h 17’ 55’’10) Lisa Desiderà (Ita) 2 h 18’ 11’’sabato 11 giugno con inizio alle 12,30 la 22° edizione del Triathlon internazionale “Città di Bardolino”. A poche ore dal via della più importante gara italiana di categoria sono ancora numerose le iscrizioni che stanno arrivando a Dante Armanini, organizzatore principe della manifestazione patrocinata dalla Regione Veneto e dalla Provincia di Verona. Ai nastri di partenza anche l’ucraino Vladimir Polikarpenko, vincitore delle ultime quattro edizioni. Atleta che sarà presente al pari di altri campioni come Daniel Fontana, argentino naturalizzato italiano, Radek Parneka della Repubblica Ceca, gli spagnoli Ricardo Rodriguez Marsal e Miguel Mans, l’italo argentino Diego Macias, gli ungheresi Peter Hobor e Abel Kerekes, e il croato Dejan Patrcevic.In campo femminile l’atleta da battere sarà l’argentina Pamela Geijlo, campionessa Panamericana mentre a difendere i colori azzurri ci sarà Elena Spaggiari, e Daniela Locarno della Minerva Triathlon Nulla da fare per Nadia Cortassa, vincitrice dell’ultima edizione del Triathlon Bardolino, costretta al forfait per infortunio. La gara, come sempre, si svolgerà sulla distanza olimpica: 1500 metri a nuoto nel Garda, 40 km in bici e 10 km di corsa. Al prologo in acqua (partenza da una piattaforma posizionata di fronte al Lido Holiday e tracciato segnato con cavo d’acciaio e boe), segue la gara in bici lungo le strade dei comuni di Cavaion, Pastrengo, Affi, Rivoli, Caprino e Costermano per ritornare a Bardolino a Villa Carrara Bottagisio: da qui parte e arriva, dopo due giri sul lungolago e il centro storico, l’ultima frazione di corsa.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video