giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàCronoscalata di solidarietà
Tutto pronto per la gara che si svolgerà sabato pomeriggio e domenica coinvolgendo anche Ferrara. Il campione di sci Kristian Ghedina testimonial della Caprino-Spiazzi

Cronoscalata di solidarietà

Il campione di sci Kristian Ghedina, già testimonial dell’associazione italiana donatori midollo osseo (Admo) sezione di Trento, sarà l’immagine ufficiale della Caprino Spiazzi, che diventa così anche gara di solidarietà. Inoltre, dopo l’accordo con il Santuario Madonna della Corona, gli organizzatori della gara automobilistica a cronometro in salita sanciscono ora un patto di ferro anche con Ferrara di Monte Baldo. Il piccolo comune, infatti, per la prima volta nella storia di questa gara ospiterà una delle due cerimonie di premiazione dei piloti. L’accordo è stato siglato poche sere fa durante un incontro tra il sindaco Paolo Rossi e Dario Lorenzini, quest’ultimo presidente della Car Racing, la scuderia caprinese che sta organizzando l’evento al posto dell’Automobil Club Verona, che ha curato tutte le precedenti edizioni. Intanto sono stati individuati i punti ufficiali di accesso alla gara, dove domenica primo maggio (il giorno delle gare vere e proprie) si potrà acquistare il biglietto (al costo dimezzato di 5 euro), e si è stabilito anche dove sarà rimborsato il biglietto a chi lo avrà acquistato solo per andare sul Monte Baldo (e quindi non per assistere alla gara) prima che la provinciale 8 venga chiusa al traffico. «Siamo favorevoli a questa gara e lieti che per la prima volta il nostro paese venga coinvolto e fatto ufficialmente conoscere ai piloti», fa sapere il sindaco Paolo Rossi. «Sabato 30 aprile», prosegue, «la premiazione delle prove si svolgerà proprio qui, in municipio, e per l’occasione la nostra associazione pro loco offrirà un rinfresco a tutti i presenti, allestito in piazza General Cantore». Ci si aspetta davvero tanta gente per questa manifestazione, ovviamente anche a Caprino, e certamente è di impatto la scelta di un testimonial d’onore: «Alla partenza della gara, cioè in località Croce Vecchia (di fronte al calzaturificio International Stefi) farà da apripista Kristian Ghedina, il campione di sci forse più amato dagli italiani», annuncia Lorenzini. E prosegue: «Ghedina è già il testimonial dell’Admo di Trento e, come tale, ha accettato di rimanere costantemente alla partenza, dove l’Associazione donatori midollo osseo e ricerca (Admor) della provincia di Verona, l’Associazione volontari italiana sangue (Avis), l’Associazione italiana donatori di organi (Aido) di Caprino e l’Admo di Trento hanno deciso di organizzare una raccolta di fondi per acquistare un’auto speciale per un reparto dell’ospedale Policlinico di Borgo Roma, a Verona. In pratica, proprio nel momento in cui noi consegneremo al pubblico il programma scritto della gara, i volontari si affiancheranno per distribuire un gudget in cambio del quale è gradita un’offerta benefica». Dario Lorenzini, l’organizzatore della manifestazione edizione 2005, precisa inoltre: «Kristian Ghedina ha accettato di esserci non solo perché è uno sportivo, è appassionato di corse e motori e apprezza la Caprino Spiazzi, ma soprattutto per dare un impulso a questa iniziativa di solidarietà di cui sarà l’immagine durante entrambe le manche di sabato e di domenica». Giornate campali che termineranno sempre in festa: «La pro loco di Ferrara di Monte Baldo ci ha messo a disposizione il tendone, per cui venerdì e sabato sera, per intrattenere spettatori, caprinesi, curiosi e piloti, organizzeremo il Primo racing bier fest, con Radio company e musica, risotto, panini e birra per tutti».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video