lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeManifestazioniCuccagna con tuffo nel lago. Ed è una «cinquina» secca
Pubblico infreddolito ma tenace per la tradizionale sfida nelle acque, altrettanto fresche, del Porto Vecchio

Cuccagna con tuffo nel lago. Ed è una «cinquina» secca

Mattia Barbazeni, rappresentante della Porta del Lion, porta a casa ancora una volta il trofeo Citta di Lazise. Uno strappo fulmineo e inaspettato e la bandierina rossa collocata sulla cima della «cuccagna» è sua. Nonostante la presenza ancora consistente e ostinata del grasso sul palo collocato verticalmente sulle acque del porto. È la quinta volta che la conquista.Applausi e un tuffo nelle alte e gelide acque del Porto Vecchio. Mattia è raccolto dalla barca di sostegno alla manifestazione della «cuccagna» e con la «V» della vittoria saluta il pubblico al porto, in particolare la mamma, che dal balcone gli grida «bravo!».Oltre tremila persone infreddolite hanno assistito alla conquista della bandierina rossa del Palo della Cuccagna del Cadenon. E dopo che «El Vecio d'Esperinza», ovvero il giudice di gara, Giovanni Olivetti, da tutti conosciuto con il nomignolo di Jacke, ha dato il suo responso, confermando la validità della conquista del Palo della Cuccagna, la gara riprende con il posizionamento della bandierina rossa sulla cima del palo. Intanto la maggior parte di grasso è stata tolta dai concorrenti e forse la presa è più facile. Ci riprovano tutti i rappresentanti delle contrade, venti, in quattro squadre.La rincorsa riprende. Quattro tentativi tutti a vuoto. Uno con il rischio di infortunio per una scivolata paurosa. Ma l'acqua del porto, anche se fredda, quest'anno era alta , contrariamente alla passata edizione dove era davvero bassa e molto più rischiosa per l'incolumità dei concorrenti. Lazise è stata fortunata. Si riparte alla corsa della bandierina rossa. Si presenta uno dei più giovani concorrenti, classe 1990, Fabio Degani, rappresentante della Porta Cansignorio. Un buon risultato anche nella passata edizione. Ha grinta e ci riprova. In un battibaleno è sulla bandierina e se la porta con se con un tuffo imperiale nelle acque del porto. La sua performance è salutata con un applauso. Una affermazione di grande stile con i complimenti dell'assessore alle manifestazioni Claudio Bertoldi e del sindaco Renzo Franceschini, in piedi, in tribuna d'onore.Prima dell'avvio ufficiale della corsa alla conquista della cuccagna, i concorrenti , mascherati o in abbigliamento gogliardico, si sono cimentati in una passerella. Una commissione ha decretato il vincitore. I maggiori consensi a Marco Signoretto, al quale va il trofeo memorial Lele Veronesi offerto dalla Birreria Drago.La festa dell'ospite si conclude oggi con uno spettacolo musicale di CanevaWorld, alle 21, preceduto da quello dedicato ai bambini «Pippi Calzelunghe» gestito dalla Fondazione . Verso la mezzanotte, spettacolo pirotecnico sulle acque antistantie la , offerto dall'associazione campeggiatori.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video