giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàDa Colà di Lazise al Nepal la generosità della popolazione di Colà...

Da Colà di Lazise al Nepal la generosità della popolazione di Colà e dei volontari AVIS

Colà. Sono state le comunità di Pokhara e Bharoul, in Nepal, a ricevere direttamente dalla generosità della gente di Colà i 3245 euro raccolti nel corso della serata aggiuntiva del 9 agosto scorso della sagra della Madonna delle Neve, iniziata il 5 agosto 2015. Una iniziativa promossa dalla sezione comunale Avis di Lazise e dal gruppo Simone Gelmetti di Aido con il supporto della amministrazione comunale, delle associazioni: Gens Claudia, Amatori Calcio Colà, Gruppo Missionario di Rosaro, il gruppo Alpini di Colà ed il gruppo teatrale del Circolo Noi di Lazise ” I Guitti di Lazise”.

“Gli amici avisini di Gaggiano, gemellati con noi da moltissimi anni – spiega il presidente di Avis Claudio Zeni – mantengono costanti contatti con la novigliese Suor Maria Luisa Caldi della congregazione Piccole Apostole di Gesù. La congregazione ha realizzato negli anni tre asili per bambini e famiglie poverissime del distretto di Sunsari, nel sud est del paese – continua Zeni – ed uno di questi asili necessità di interventi importanti, soprattutto per il restauro e per la realizzazione dei servizi igienico- sanitari.”

In Nepal dopo l’entrata della nuova Costituzione, dopo il terremoto che ha devastato buona parte del paese, è difficilissimo reperire generi di prima necessità, tra i quali anche i materiali da costruzione. I lavori sono comunque iniziati proprio in questi giorni grazie a all’intervento diretto del contributo colatino portato in Nepal da Antonio Caccini , segretario generale dei Volontari Italiani della Solidarietà dei Paesi Emergenti che ha sede a Casirate di Lacchiarella, in provincia di Milano, cui le associazioni di Colà si sono affidate per il tramite degli avisini gaggianesi.

“Abbiamo provveduto direttamente a bonificare l’importo al VISPE – sottolinea ancora Claudio Zeni – dopo un incontro diretto con Caccini, che il 13 novembre è partito per il Nepal e resterà nella regione del Sunsari per oltre un mese. Riteniamo che il rapporto diretto sia stato il migliore contatto in assoluto affinché il nostro contributo possa avere la migliore efficacia e la certezza che sia andato a buon fine, ovvero a sostegno di questi bambini nepalesi. Dobbiamo davvero ringraziare la generosità della gente di Colà, dei moltissimi ospiti che sono stati con noi alla Sagra della Madonna della Neve, le associazioni di volontariato, nonché le parrocchie che ci hanno supportato in questa meravigliosa avventura.”

Sergio Bazerla

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video