giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualità«Elettricità pubblica a Salò prima di tutti»
Un libro di Marcello Zane su cento anni di servizi. A fine 800 erano una realtà tram, telefoni e acqua potabile

«Elettricità pubblica a Salò prima di tutti»

Dopo quattro secoli vissuti nel felice ruolo di capitale della Magnifica Patria (il territorio del Garda bresciano e della Valle Sabbia), ai tempi della Repubblica Serenissima di Venezia, Salò dovette fare i conti con la burocrazia napoleonica ed austriaca. Iniziò a ritornare luogo centrale dell’economia e della società di un vasto circondario con la nascita del Regno d’Italia, nel 1860. Un’evoluzione spiegata in maniera brillante da Marcello Zane, in uno studio pubblicato sull’ultimo numero delle Memorie dell’Ateneo, presieduto da Pino Mongiello, ex sindaco, ex presidente della Comunità.La nuova classe dirigente realizzò numerose opere. Nel 1887 la società belga del Tramway aprì la linea del tram Tormini-Villa-Cunettone-Salò, lunga nove chilometri, proseguimento del tronco Brescia-Tormini, inaugurato nel giugno ’81. L’occasione per uscire definitivamente dall’isolamento. Il capolinea era in piazza Fossa. Nel ’91 i binari vennero… allungati fino al Carmine. Il trasporto su rotaia si affiancava ai due collegamenti quotidiani con la città, garantiti dall’impresa Mazzoldi, su carrozze trainate dai cavalli. Gli abitanti cominciarono allora a restaurare e abbellire le loro case. I commercianti ampliarono i negozi e i magazzini con eleganza.«Grazie alla presenza di una burocrazia statale in piena espansione – afferma Zane -, con la sede di Circondario, Tribunale, Sottoprefettura, ospedale, scuole, archivio notarile, ecc., si esalta la piccola patria locale. Dotata di un articolato tessuto commerciale e professionale, Salò basa le proprie fortune sul retroterra, ricco di artigiani e di agricoltori». Elettricità, telefono, condutture idriche, fabbrica del ghiaccio, gas sono settori che, da un lato, costituiscono i nuovi strumenti della crescita urbana e del vivere civile e, dall’altro, rappresentano lucrose fonti di reddito per qualche possidente. Chi si reca a Salò in tram dai paesi vicini (privi di ogni servizio) nota con meraviglia le novità.La rete idrica arriva nel 1894, grazie alla Società dell’acqua potabile, presieduta dall’avvocato Paolo Gritti, che ha pure guidato l’ospedale, la congregazione di carità, l’orfanotrofio femminile, nonchè sindaco dal 1899 al 1901. La distribuzione (minimo 600 litri al giorno per utente, come nelle più grandi città italiane) avviene solo a quanti abitano nelle case fronteggianti le vie percorse dalla conduttura principale, e che abbiano acquistato una delle 350 azioni emesse, per un capitale totale di 31.500 lire. Nel 1895 viene costituita la Società per la fabbrica del ghiaccio artificiale, che serve alberghi e negozi. Lo stabilimento è alle Rive. La… cornetta giunge per volontà della Società telefonica del Garda, creata nel 1898 da Giovanni Quarena, Giovanni Devoti, Angelo Fuchs e altri: una cooperativa col capitale di 160 mila lire, utilizzato nei lavori di posa dei cavi, con l’allacciamento iniziale a 132 utenti, per un volume quotidiano di 38 chiamate locali e 80 interurbane.Ma nel 1888 Salò e Gardone Riviera sono le prime località dell’intera provincia (persino Brescia ne era ancora sprovvista) ad avere l’illuminazione elettrica pubblica a corrente alternata, da mille volts, inviata ai singoli punti luce dotati di trasformatore per ogni lampada a incandescenza. Una tecnologia nuovissima, portata dalla Società anonima (capitale di ben 500mila lire), che nel primo anno di attività eroga elettricità a 360 lampade, di cui 50 nei due paesi, 160 per locali pubblici, teatri, stazioni dei tram, 150 usate in abitazioni e negozi. L’ingegnere Giovanni Quarena, di Gavardo, laureatosi al Politecnico di Zurigo, progetta tre centraline idroelettriche (a Covoli, Banale e Bruzzo), poi realizza il collegamento di 40 chilometri con Desenzano, il più lungo d’Italia.

Articolo precedente
Articolo successivo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video