domenica, Febbraio 25, 2024
HomeAttualitàFasano, rilancioin due «mosse»
Inaugurate passerella a lago e sala civica

Fasano, rilancioin due «mosse»

A Fasano, frazione di Gardone Riviera, è stata inaugurata la passeggiata a lago, completata da poco. Lunga 220 metri e larga due, è in legno e poggia su pali infissi nel fondale.È stata finanziata per 600 mila euro con la legge Obiettivo Due: 240 mila a fondo perduto, il resto da restituire in 20 anni senza interessi.Si è inoltre provveduto a riqualificare l'area del porticciolo, con la pavimentazione in cubetti di porfido, ciottoli, lastre di pietra rossa e Botticino, la sistemazione dell'attracco della , la sostituzione delle tubazioni dell'acquedotto, l'interramento dei cavi (energia elettrica, telefoni), illuminazione e arredo. L'inaugurazione è stata guidata dal sindaco Alessandro Bazzani e dal parroco don Carlo Moro, che ha dato la benedizione.GLI ABITANTI PRESENTI hanno espresso il desiderio che, in futuro, la passeggiata venga allungata sia verso il capoluogo (almeno fino al Lido) sia in direzione-Maderno. La gente vuole reimpossessarsi del lago, in molti tratti chiuso da una fitta barriera di edifici.Inaugurata pure la nuova sala civica per le riunioni della gente, l'ambulatorio medico e l'ufficio postale, che dovrebbe trasferirsi qui nei prossimi mesi. Il tutto ricavato al piano terra dell'ex albergo Centrale, nell'ambito della trasformazione in residence.LA VICENDA dell'hotel Centrale, rimasto chiuso a lungo, si è sbloccata quando gli amministratori comunali hanno dato l'ok ai privati, la «Welcome Garda» di Massimo Crovi, per modificare la destinazione. Sono stati autorizzati l'innalzamento di un piano e la costruzione di un'autorimessa interrata, raggiungibile attraverso il tunnel sotto via Cipani. Oltre al cambio di destinazione dell'immobile, il municipio ha ceduto due terreni (a S. Michele e nella parte alta di Fasano, con possibilità edificatorie totali di 2.710 mc.), autorizzato un'ulteriore volumetria di 450 mc. nelle vicinanze e pagato 248 mila euro, ricevendo l'intero piano terra (valutato 810 mila euro) e il terreno di 1.252 metri quadri, diventato parcheggio pubblico e giardino.«Tutte opere fortemente volute dalla nostra Associazione – ripete Domenicangelo Freri, presidente della Rata, che a Fasano organizza incontri e attività di vario genere -. Dobbiamo essere orgogliosi per queste realizzazioni, attuate dall'amministrazione comunale. Hanno portato alla centralizzazione dei servizi e, in particolare, scongiurato la chiusura definitiva della posta, che nella prossima primavera dovrebbe trasferirsi dalla sede occupata in questi anni. Senza dimenticare il giardino vista lago, con annesso parcheggio, area giochi e la riqualificazione del centro del paese».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video