venerdì, Aprile 12, 2024
HomeAttualitàFeralpi Group premiata come miglior "Grande Impresa non quotata"

Feralpi Group premiata come miglior “Grande Impresa non quotata”

Feralpi Group si è aggiudicata l’Oscar di Bilancio come miglior “grande impresa non quotata” consegnato da FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana), Borsa Italiana e Università Bocconi.

L’Oscar di Bilancio, giunto alla 58a edizione che si è tenuta ieri sera, è l’appuntamento più atteso dalle organizzazioni che hanno fatto della trasparenza un valore centrale della cultura aziendale assieme alla capacità di rendicontare in modo completo i propri impatti economici, sociali e ambientali.

Feralpi ha ottenuto il più alto riconoscimento – questa la motivazione della giuria – grazie all’ottima integrazione del reporting finanziario e non finanziario, allo sviluppo puntuale delle tematiche ESG e delle relative metodologie e all’applicazione della tassonomia e della doppia materialità anche in ottica forward looking. Non da ultimo, è stata riconosciuta un’efficace comunicazione e una buona narrazione nonostante l’ampiezza della documentazione, elemento rende il bilancio ben più di un documento formale, ma un eccezionale strumento per rafforzare la relazione con gli stakeholder.

«Per Feralpi – commenta il presidente Giuseppe Pasini – questo riconoscimento giunge lungo un percorso di rendicontazione delle performance non finanziarie che abbiamo iniziato volontariamente vent’anni fa. Siamo stati tra i first mover, soprattutto nel settore del manufacturing. Rinnoviamo continuamente un impegno che appartiene alla cultura ESG della nostra impresa e rappresenta un patrimonio per l’azienda e per ogni suo stakeholder. Oggi le sfide che ci attendono come industria manifatturiera, dall’efficientamento energetico alla decarbonizzazione, devono trovare risposta in azioni concrete che, a loro volta, vanno ricondotte nella giusta dimensione rendicontativa secondo standard di oggettività, completezza e trasparenza».

«Declinare la strategia ESG in obiettivi, risultati e nuovi target per gli anni a venire – sottolinea Isabella Manfredi, Direttore Comunicazione, Relazioni esterne e CSR di Feralpi Group – rappresenta un’identità valoriale di chi ha tracciato davanti a sé un percorso sfidante in grado di unire sostenibilità e competitività. Non solo: sul fronte della rendicontazione è fondamentale essere al passo con i più alti standard internazionali ed è anche un fattore di responsabilità. Per questo, nell’ultima Dichiarazione Volontaria Consolidata di Carattere Non Finanziario, abbiamo voluto includere tassonomia e doppia materialità, rafforzando lo sviluppo della nostra attività di reporting. Siamo lieti che questa scelta sia stata un elemento di forza che ci ha permesso di arrivare a questo Oscar di Bilancio».

L’impegno nella sostenibilità, nella trasparenza dei dati e l’adeguata comunicazione sono dunque i fattori che hanno concorso all’assegnazione del premio al Gruppo, da tempo impegnato in attività di rendicontazione che vanno al di là dei semplici obblighi normativi. Un percorso avviato nel 2002 e che, nel 2004, ha visto Feralpi tra le prime imprese a redigere un Bilancio di sostenibilità fino al 2019, anno in cui Feralpi ha scelto di redigere la Dichiarazione Volontaria Consolidata di carattere Non Finanziario, anticipando le normative per fornire ai propri stakeholder elementi comparabili e favorire così una sempre maggiore trasparenza sulle tematiche sociali e ambientali, oltre che economiche.

Infatti, sempre nell’ambito della premiazione dell’Oscar di Bilancio, Feralpi Group è stata anche tra i finalisti del “Premio Speciale DNF”.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video