venerdì, Marzo 1, 2024
HomeAttualitàFeste e tradizioni a Pozzolengo
Una volta le campane nei piccoli paesi scandivano il trascorrere del tempo

Feste e tradizioni a Pozzolengo

Una volta le campane nei piccoli paesi scandivano il trascorrere del tempo : Ave Maria al mattino e alla sera , mezzo giorno , grande scampanio al sabato per annunciare la festa e alla domenica tristi rintocchi quando qualcuno lasciava questo mondo . Erano anche un servizio meteorologico ; infatti , dopo l ‘ Ave Maria del Mattino il campanaro dava un rintocco se il tempo era sereno , due se era nuvolo , tre se pioveva e quattro se nevicava . Ora tutto questo è scomparso , ma a Pozzolengo c'è ancora un Gruppo Campanari che seriamente si impegna nelle grandi occasioni a suonare quel bel Concerto di sei campane istallato su una torre dell'antico Castello . E ‘ iscritto all'Associazione Suonatori di campane con metodo veronese , ovviamente di Verona . Il metodo veronese prevede una lunga corda agganciata ad ogni singola campana e i suonatori stando sotto tirando la corda provocano i rintocchi della campana . Ovviamente bisogna farlo con un certo ritmo e agli ordini di un Maestro che a seconda dello spartito chiama il numero a cui corrisponde la campana ognuna delle quali ha una dimensione diversa . Il Concerto del Campanile di Pozzolengo intonato in Fa maggiore ha la campana più grossa di circa 20 quintali compreso l'apparato di legno , mentre la più piccola è di circa quattro quintali . Ogni tanto il Gruppo Campanari Pozzolengo partecipa e promuove gare e rassegne . Sabato 26 luglio , il Gruppo ha promosso una Rassegna ( la differenza sta nel fatto che la Rassegna è solo una esibizione , non è una gara ) a cui hanno partecipato ben 10 squadre ; nove veronesi e una vicentina . Dalle 19 . 00 alle 23 . 00 è stato tutto un allegro scampanio . Ma suonare le campane è difficile ? Sembra facile – ci ha detto un vecchio suonatore veronese – ma in pratica non lo è , bisogna avere un orecchio fine , essere pronti al comando del maestro ; un attimo di esitazione e c'è la stonatura . Bisogna capire che la corda è come una rondine , se la stringi troppo la soffochi , ma se non la tieni bene ti sfugge . Alla fine rinfresco per tutti . Nel contesto delle tante feste d'estate c'è stata anche la presenza della “ Bocciofila Pozzolengo “ inserita nella Polisportiva Pozzolengo che ha promosso una gara Provinciale a coppie con due finali : A – B e C – D . La gara è denominata 10° edizione Cantine DOC Pozzolengo e “ Nono Gran Premio D ‘ Estate . Dopo le fasi eliminatorie le finali . Per la Cat . A – B si sono imposti Terraroli – Conforti della Polisportiva Vighenzi che hanno battuto 12 – 10 Leonini – Bellimghimi della Vobarno Bocce . Per quello che riguarda le Cat . C – D . al primo posto si sono classificati Piscimi – Signorini della Magri Gomme , battendo Ghittorelli – Venturi dell'ANSPI G . Tellaroli . Presenti alle finali il presidente Provinciale Roberto Goldani e il sindaco di Pozzolengo . A fatto gli onori di casa ( le gare si sono svolte presso il Centro Sportivo Comunale ) il presidente della Bocciofila Pozzolengo Ferruccio Gastaldello .

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video