venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAttualitàForbisicle, tunnel contro le frane. Sarà lungo oltre tre chilometri
Nel prossimo autunno l’avvio dei lavori tra Tignale e Campione

Forbisicle, tunnel contro le frane. Sarà lungo oltre tre chilometri

La parte più a nord del tratto di Gardesana che corre in terra bresciana è stata oggetto, in questi giorni, di lavori di manutenzione da parte dell’Anas, che hanno reso l’arteria più presentabile tra Gargnano e Limone: lavori di pulizia e approntamento della segnaletica orizzontale, mentre è prevista per oggi la messa in opera di segnalatori di ostacoli: si tratta delle strisce bianche e nere catarifrangenti collocate all’ingresso delle gallerie. Ma l’appuntamento più atteso sull’alto lago è di ben diversa portata e riguarda il nuovo tunnel, del quale si parla ormai da anni e che, nel prossimo autunno, dovrebbe registrare l’avvio dei lavori. La nuova galleria, scavata nella montagna, correrà nella zona di Forbisicle, in Comune di Tignale, appena più a nord dell’omonimo albergo fino ad imboccarsi nella galleria che corre alle spalle di Campione. La lunghezza del nuovo traforo sarà di circa 800 metri, oltre all’imbocco di un centinaio di metri (a Sud) ed al collegamento con la galleria di Campione a Nord. In quest’ultimo caso verrà demolita la parte esistente, in cemento armato, che si trova oggi all’imbocco della galleria di Campione. Ne risulterà un’unica galleria che porterà da Forbisicle fino a Nord dell’abitato di Campione, per una lunghezza complessiva di circa tre chilometri e trecento metri. In parte – poche centinaia di metri – si tratterà di galleria artificiale mentre per quasi tutta la lunghezza il tunnel sarà naturale, cioè scavato nella roccia. Le prime opere da realizzarsi saranno quelle di costruzione degli imbocchi della nuova galleria sia sul lato nord che su quello a sud. Per cui è facile mettere in conto il blocco della gardesana (parziale o totale) per qualche mese. I lavori verranno quindi interrotti per consentire il regolare svolgersi della stagione turistica del prossimo anno. Si procederà, quindi, alla costruzione del nuovo tunnel, nella successiva stagione invernale. La situazione pare già definita sotto l’aspetto burocratico e, dopo la verifica della regolarità della gara, i lavori sono già stati appaltati. I costi – sostenuti dall’Anas – viaggiano attorno ai 37 milioni di euro, cifra alla quale necessiterà aggiungere i costi per le opere di ventilazione ed illuminazione, che verranno eseguite a tunnel ultimato. L’ultimo rilevante intervento sull’alto lago, in termini di viabilità, fu la realizzazione del tunnel che collega Riva del Garda fin quasi al confine bresciano: l’opera si rese necessaria a causa di una impressionante serie di frane cadute negli anni scorsi.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video