Gienne Agosto 2020

    0
    73

    In vacanza con Dante!

    “Nel mezzo del cammin di nostra vita” scriveva Dante all'inizio della sua “Divina Commedia” anticipando i tempi che ci vedono protagonisti, contro ogni nostra volontà, proprio “in mezzo” a questa pandemia che ci sta veramente mettendo in croce oltre che a dover piangere i nostri cari. Una situazione che rende questa stagione turistica fra le più nere del con aziende e strutture ricettive, di qualsiasi entità messe alle corde. Numerose le attività, alberghi, residence negozi e quant'altro che sono rimasti chiusi forse per riaprire, se riusciranno sopravvivere, nel corso del prossimo periodo invernale. Molte famiglie direttamente o indirettamente legate, per la propria economia, all'andamento turistico che stanno alla finestra a guardare se vi siano dei segnali benauguranti.

    In mezzo a tutta questa pandemia gardesana però dobbiamo anche rilevare dei piccoli segnali che sono riusciti a tener viva gran parte di quella rete ricettiva di cui il lago di Garda è geloso custode.

    E quindi percorrendo gardesane e strade limitrofe un certo vigore lo si nota, auto con targa straniera circolano, nei mercati settimanali si sentono voci plurilingue che ci fanno ben sperare che il turista, in fin dei conti, non ci abbia abbandonato, ha solo cercato di tutelare la propria incolumità senza però rinunciare a quel “paradiso terrestre” che il buon Dio ci ha regalato e noi  mettiamo a disposizione del turista.

    Le somme poi le si dovranno tirare, come ogni anno, a stagione conclusa e sicuramente non saranno entusiasmanti come gli scorsi anni ma forse nemmeno così poi tanto nere come si temeva in primavera: i colori della nostra natura prevarranno, sempre!!!

    Buon Ferragosto!!!

    Scarica il PDF

    140° Gienne - Agosto 2020

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui