giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàI carabinieri in congedo salgono sull’ambulanza
La sezione della Riviera dei Limoni è pronta a dar vita a un gruppo di pronto intervento. settantacinque aspiranti volontari frequenteranno le lezioni di primo soccorso

I carabinieri in congedo salgono sull’ambulanza

Il corso di primo soccorso, che si svolge a Toscolano Maderno, ha fatto il pieno: ben 75 iscritti, rispetto ai 20-25 previsti. Organizzato dal Nucleo volontari ambulanza dell’Associazione nazionale carabinieri della Riviera dei Limoni e della Valle del Chiese, ha richiamato giovani, lavoratori, casalinghe, pensionati. Un successo imprevisto. La lezione introduttiva è stata tenuta nel salone consiliare di Palazzo Benamati da Gino Tosi. Il coordinatore della sala del 118 della Provincia di Brescia ha spiegato con bravura come funziona il Servizio sanitario urgente e d’emergenza, il ruolo e responsabilità del soccorritore, gli aspetti medico-legali degli interventi extra-ospedalieri, l’organizzazione del sistema, ecc. «In passato abbiamo allestito delle belle manifestazioni – ha detto Lucio Fante, presidente della sezione locale Anc -. Per tutte posso citare la grande sfilata intersezione conclusasi con il concerto dell’Arma, che ha ottenuto un grande successo. Dopo è nata l’idea di formare un gruppo di volontariato che potesse rendersi utile alla popolazione. Prendendo esempio dai nostri colleghi di Vobarno e Gambara, abbiamo pensato di formare il Nucleo volontari ambulanza della Riviera dei Limoni, coinvolgendo pure coloro che intendono aiutare concretamente il prossimo. L’Amministrazione comunale ne è entusiasta e ci ha promesso pieno appoggio. Le premesse perché questo progetto vada a buon fine sono allettanti. A tale proposito voglio ringraziare quanti si stanno impegnando per raggiungere l’obbiettivo di avere a Toscolano Maderno una sede dell’ambulanza, con numerosi volontari: il sindaco Paolo Elena, il presidente del 118 Paolo Marzollo, il coordinatore Gino Tosi, il direttore sanitario dei nuclei Salvatore Laganà, il numero 1 delle organizzazioni di volontariato Sergio Facchetti, il coordinatore Stefano Dondelli, il responsabile addestramento Nicola Tiboni, i medici e gli infermieri del pronto soccorso dell’ospedale di Gavardo, le infermiere Paola Novelli e Itala Tedoldi, il presidente del nucleo della Valle del Chiese Franco Testa, i colleghi di Gambara, gli associati e le benemerite che tanto ci sostengono». Dondelli ha spiegato come si articola il volontariato dell’Anc nella nostra provincia, parlando delle autoambulanze, dei gruppi di protezione civile, dei cinofili e degli addetti al museo (esempio al Vittoriale di Gardone Riviera). Il sindaco Elena ha sottolineato l’importanza del corso e dell’iniziativa di costituire a Toscolano Maderno un gruppo di volontari con l’ambulanza, ribadendo la massima disponibilità dell’amministrazione comunale. Già identificata la sede. Non mancherà un sostegno finanziario. La prima delle 15 lezioni si terrà giovedì 11 marzo, alle ore 21, sempre a Palazzo Benamati. Principali argomenti del corso: elementi di fisiologia umana, principali tecniche di intervento, valutazione dello stato dell’infortunato, trattamento primario, respirazione artificiale, massaggio cardiaco, immobilizzazione dei traumatizzati, il ruolo del soccorritore. Si svolgeranno anche simulazioni pratiche. I docenti sono infermieri professionali del 118 di Brescia e del pronto soccorso di Gavardo.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video