martedì, Aprile 23, 2024
HomeAttualitàIl Golfo di Salò ora si percorre a piedi
L’inaugurazione ufficiale è ancora da stabilire, ma l’opera è ormai completata. Un percorso di quasi tre chilometri. Apre oggi l’ultimo tratto della passeggiata a lago, dal porto alle Rive, fino al cimitero

Il Golfo di Salò ora si percorre a piedi

Nella giornata di oggi a Salò aprirà la passeggiata che dal lungolago collegherà al Mulino e fino al cimitero. Quasi tre chilometri, per l’esattezza 2.800 metri, da percorrere a piedi, in uno splendido scenario. Si tratta probabilmente dell’opera più bella mai realizzata in zona, poiché consente alla gente di riappropriarsi dell’acqua, e di goderla da vicino, senza l’ostacolo costituito dalla barriera delle case.L’inaugurazione ufficiale della passeggiata sul lungolago si effettuerà in data da definire, compatibilmente con gli impegni dei politici, ma nel pomeriggio di oggi, alle ore 17, gli «Amici del golfo», promotori e sostenitori dell’intervento realizzato dall’amministrazione municipale, festeggeranno con semplicità, stappando una bottiglia e tagliando una fetta di colomba pasquale.La Pasqua regala dunque il completamento delle «Antiche Rive», che, in mezzo a tanti scempi edilizi, segnano finalmente un punto a favore di quanti si battono per la tutela dell’ambiente e il miglioramento della qualità della vita nel Golfo.Il primo lotto della passeggiata, dal Mulino fino alla pizzeria Vela, fu inaugurato nel novembre 2003. Costò 620 mila euro (un miliardo e 200 milioni di vecchie lire), di cui 436 mila coperti da un contributo a fondo perduto della Comunità montana. Esecuzione affidata alla ditta Pasqual Zemiro di Malcontenta, in provincia di Venezia.La passerella ciclo-pedonale in legno (larga un paio di metri, illuminata da faretti, incassati esternamente) corre vicino alle case. Numerose le panchine.Ampliate le spiagge, e costruita una scogliera grezza, collocando i massi in due tratti, allo scopo di tenere lontana l’onda, quando il vento che scende dal Monte Baldo verso il Golfo di Salò la rende fastidiosa.Il secondo e ultimo lotto, dalla Vela alla Sirena (il porto vicino alla Canottieri), di circa 800 metri, che viene aperto oggi, consente di completare l’anello e di percorrere a piedi tutto il golfo di Salò. Lo ha realizzato la Edilquattro di Lorenzo Rizzardi, presidente del Circolo vela di Gargnano, subappaltatrice. Era stata infatti la spa «Ziliani fratelli e figli» di Iseo a vincere la gara di appalto, alla quale avevano partecipato 14 imprese, proponendo un ribasso del 13,5% sul prezzo a base d’asta, un milione e 90mila euro, e firmando un contratto per 942.632 euro, più oneri per la sicurezza (10 mila euro), la direzione dei lavori e l’Iva del 10%.Attraverso la Comunità montana parco Alto Garda è arrivato un contributo statale a fondo perduto di 350 mila euro. Progetto redatto da Anna Gatti, responsabile del settore lavori pubblici del municipio, Angelo Del Miglio ed Enrico Corradi. Alla parte strutturale ha provveduto la Techne.Dalla Sirena la passeggiata su traversine in legno entra nella proprietà Comini (è stata abbattuta la vecchia recinzione) e nel cortile del rimessaggio Rebusco, prosegue davanti all’ex fabbrica del ghiaccio, utilizza per una larghezza di tre metri le aree demaniali, negli anni scorsi occupate dall’hotel Splendid Lido della famiglia Feudatari, scontorna la terrazza dell’albergo, supera con un ponticello il rio Brezzo e, con un altro, più lungo, arcuato alla veneziana, alto fino a tre metri e mezzo, scavalca la darsena Arcangeli, senza limitare il transito dei motoscafi, passa davanti all’edificio Giustacchini e giunge alla Vela.Una lampada al neon, fluorescente, delimita alcuni tratti. Non mancano le panchine e i lampioni.Gli «Amici del golfo» hanno accolto con soddisfazione la conclusione dei lavori, eseguiti in sei mesi. E’ stata proprio l’associazione guidata da Aurelio Nastuzzo, ex assessore socialdemocratico, a indurre gli amministratori comunali a sposare un’idea eccellente, cioè realizzare un percorso pedonale a ridosso dell’acqua. Che in futuro verrà ulteriormente allungato, nel territorio di San Felice, fino al porto di Portese.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video