giovedì, Luglio 18, 2024
HomeBreviIl Presidente Mattarella celebra i 160 anni della CRI a Solferino e...

Il Presidente Mattarella celebra i 160 anni della CRI a Solferino e Castiglione

In una giornata carica di emozioni e significato, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha partecipato alle celebrazioni per il 160° anniversario della Croce Rossa Italiana. L’evento si è svolto sabato 22 giugno, con tappe a Castiglione delle Stiviere e Solferino, luoghi storici legati alla nascita dell’organizzazione umanitaria.

Giunto nel pomeriggio al Museo internazionale della Croce Rossa di Castiglione, il Presidente ha poi raggiunto Solferino per inaugurare la tradizionale fiaccolata celebrativa. Durante l’evento, Mattarella ha parlato dal palco in piazza Castello davanti a circa 5mila volontari.

L’importanza del Volontariato

Nel suo discorso, Mattarella ha sottolineato l’importanza del volontariato in Italia: “Il volontariato, nelle sue diverse forme, è un orgoglio del nostro Paese. Trasmette energia preziosa. I valori che esprime sono parte della cultura, e dell’identità stessa, del nostro popolo”. Ha evidenziato come questi valori siano profondamente radicati nella vita quotidiana degli italiani e contribuiscano a definire l’Italia come un Paese di grande civiltà.

Richiamo alla Dignità Umana

Il Presidente non ha mancato di affrontare temi delicati come lo sfruttamento illegale del lavoro. Ha citato il recente caso di Satnam Singh, un lavoratore immigrato deceduto tragicamente dopo essere stato rifiutato soccorso: “Stridono gravi ed estranei episodi e comportamenti come quello registrato tre giorni addietro… Una forma di lavoro che si manifesta con caratteri disumani e che rientra in un fenomeno – che affiora non di rado – di sfruttamento del lavoro dei più deboli e indifesi”.

Mattarella ha elogiato la Croce Rossa per il suo impegno nel promuovere rispetto per la dignità umana e solidarietà: “Contro questi fenomeni risaltano e rassicurano i valori e il messaggio che diffonde la Croce Rossa”.

Riconoscimenti dalla CRI

Rosario M.G. Valastro, Presidente della Croce Rossa Italiana, ha espresso gratitudine verso Mattarella: “Voglio ringraziarla per la sua opera quotidiana nel mettere al centro dell’agenda internazionale la sua preoccupazione, che è anche la nostra, per i conflitti armati in corso e per la tragedia umanitaria a cui assistiamo”.

English Version
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video