martedì, Aprile 23, 2024
Home-----Infortuni domestici in Italia: i numeri continuano ad essere allarmanti

Infortuni domestici in Italia: i numeri continuano ad essere allarmanti

Gli infortuni domestici rappresentano una problematica particolarmente seria in Italia, con i numeri che evidenziano una tendenza in preoccupante aumento. Secondo alcune recenti statistiche, il numero di incidenti domestici ha superato ogni record, arrivando ad un totale pari a circa 3 milioni ogni anno. Si parla di un argomento che viene spesso e a torto trascurato, e che può causare delle conseguenze molto gravi, specialmente ai soggetti più vulnerabili come gli anziani e i bambini. Vediamo quindi di approfondire i dati sugli infortuni domestici in Italia, valutando anche le possibili soluzioni.

Osservatorio Sicurezza Sul Lavoro: oltre 3 milioni di infortuni domestici ogni anno

In base ad un recente report prodotto dall’Osservatorio Sicurezza Sul Lavoro, l’Italia è riuscita ad infrangere un record particolarmente negativo: sono pochissimi i paesi che, infatti, arrivano a collezionare oltre 3 milioni di incidenti domestici ogni anno. Come anticipato poco sopra, questo problema riguarda da vicino soprattutto gli anziani, i bambini e le donne, al punto che in quest’ultimo caso si parla di una percentuale del 70% sul totale. Gli anziani sono una fascia molto a rischio, considerando una percentuale intorno al 36% (over 65). Gli infortuni domestici ai danni dei bimbi, invece, rappresentano il 4,5% del totale (bambini sotto i 5 anni).

Ma quali sono le categorie di incidenti più diffuse in assoluto fra le quattro mura domestiche tricolori? Al primo posto spiccano le cadute, con una fetta del 54% della torta, mentre al secondo posto troviamo le ferite da taglio, con il 20% circa. Il podio viene chiuso dagli incidenti per urto o schiacciamento, che arrivano al 13% del totale. Le cadute sono i più frequenti in assoluto anche per gli anziani e le donne, mentre gli incidenti da taglio o schiacciamento si verificano soprattutto con i bambini. Da non sottovalutare, poi, altre concause come gli incidenti elettrici, nel 10% dei casi responsabili degli incendi domestici. Infine, ecco le scale, ovvero le grandi protagoniste delle cadute e degli scivolamenti.

Casa in sicurezza: come prevenire e affrontare gli incidenti

Conviene partire dalla “fine”, ovvero dalle soluzioni ideali per contenere i danni, nel caso questi ultimi dovessero presentarsi. Si parla nello specifico dell’opportunità di stipulare un’assicurazione sulla casa, come quella proposta da Genertel, che contempli nel contratto anche una voce relativa agli infortuni domestici. Questa tipologia di polizza può coprire i costi associati a vari tipi di incidenti in casa, comprese le lesioni, le fratture ossee e le lussazioni. In altri termini, consente di evitare di affrontare i costi imprevisti legati – appunto – ad un incidente in casa.

Com’è ovvio che sia, però, ciò che fa davvero la differenza è la corretta prevenzione. Innanzitutto, bisogna mantenere la casa in ordine, eliminando gli oggetti sparsi sul pavimento, e assicurarsi che le scale siano sempre illuminate e libere da ostacoli, così da scongiurare le cadute. In cucina è importante tenere lontani i bambini dagli utensili affilati, dai fornelli e da qualsiasi altro oggetto che potrebbe causare uno spiacevole incidente. Per quel che riguarda gli scivolamenti, frequenti soprattutto in bagno, è possibile comprare i tappetini antiscivolo sia per la vasca, sia per il pavimento.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video