venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAttualitàL’elettrosmog qui non è di casa
Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il nuovo regolamento sugli impianti di telefonia mobile Disponibilità a spostare l’antenna vicino alla scuola, ma non è pericolosa

L’elettrosmog qui non è di casa

All’unanimità il consiglio comunale ha votato il nuovo regolamento che norma l’insediamento degli impianti di telefonia mobile.«È un regolamento più aderente alla normativa nazionale e regionale vigente», ha spiegato l’assessore Flavio Amicabile illustrando l’iter seguito dall’amministrazione comunale. «Prima di arrivare alla sua stesura abbiamo incaricato una ditta specializzata perché facesse una mappatura del territorio, che ha rilevato l’assenza di inquinamento elettromagnetico». «Ciò significa che in nessun punto di Peschiera», precisa l’assessore, «i valori rilevati superano quelli indicati dalla legge. Sulla base di questo lavoro, la commissione statuti e regolamenti si è incontrata con i gestori della telefonia per concordare i siti in cui sarà possibile installare nuovi impianti. Questi sono inseriti nel Pati (Piano di assetto territoriale intercomunale) che Peschiera ha predisposto con Castelnuovo». Diverso l’approccio nei confronti dei siti esistenti, in particolare quello in località Campo sportivo vicino alle elementari di Porto Vecchio, che aveva suscitato grande preoccupazione tra i genitori. Rispondendo a una domanda del consigliere Bruno Dalla Pellegrina, Amicabile ha precisato: «Anche su questo c’è stato un confronto tra amministratori e gestori della telefonia mobile. Ne è risultata una dichiarazione di intenti che prevede la possibilità di spostare alcuni siti ritenuti sgradevoli: perché, come rilevato dallo studio tecnico, non esistono impianti con emissioni superiori ai limiti di legge e quindi pericolosi per la salute».Il regolamento include la possibilità di trattare con i gestori trasferimento questi impianti. «Ma una decisione del genere credo andrà presa in sede consiliare. Occorre tener conto del costo di uno spostamento: si parla di diverse migliaia di euro e occorre vedere chi li deve sborsare». Prima del voto favorevole, il consigliere di opposizione Giacomo Tomezzoli ha ringraziato i tecnici che hanno lavorato alla stesura del regolamento. Si è associato anche Amicabile, che ha sottolineato anche il lavoro della commissione, «impegnata per il bene della gente, al di là degli schieramenti politici».L’unanimità è stata ottenuta anche per l’approvazione del piano di protezione civile: comprende l’analisi del territorio e di tutti i suoi rischi, con indicatori di intervento. «Siamo orgogliosi di aver adottato questo strumento, che ci pone in linea con le direttive nazionali; la sua peculiarità è di definire gli obiettivi strategici e operativi della protezione civile e di essere supporto operativo al quale il sindaco fa riferimento nei casi di emergenza», ha detto Gianluca Fiorio, assessore anche alla protezione civile. Per redigere il piano «ci siamo affidati a uno studio tecnico specializzato. D’altronde Peschiera è sede di un centro operativo mobile della protezione civile e le nostre squadre registrano un continuo incremento di adesioni: due fattori che spronano l’amministrazione a continuare a lavorare a favore della protezione civile».«Per questo», ha annunciato Fiorio, «non appena sarà terminato l’impegno per la visita del Papa, organizzeremo una giornata dedicata alla protezione civile e sarà l’occasione per illustrare ai cittadini di Peschiera il piano appena approvato».Il Consiglio ha preso atto della mancanza di osservazioni e ha approvato le varianti parziali ai piani di lottizzazione Fornaci, Ottella e Finiletto.A fine seduta il sindaco Umberto Chincarini ha letto un documento sull’accertamento delle cause di incompatibilità tra la carica di presidente di un’associazione sportiva e quella di consigliere comunale. Quindi ha dichiarato chiusa la seduta.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video