mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeSportAtleticaOro "colatino" ai campionati europei per trapiantati e dializzati

Oro “colatino” ai campionati europei per trapiantati e dializzati

Colà. Le Sgalmare, il gruppo sportivo che da anni porta Colà agli onori della cronaca per lo sport e per le molteplici attività che il sodalizio effettua unicamente per il bene dei colatini è oggi in festa.

E che festa! Una festa d’oro è proprio il caso di dire. Daniele Dorizzi, da alcuni anni presidente del sodalizio, trapiantato di rene, ha conquistato il podio, a Cracovia, nel corso della ottava edizione dei campionati europei per trapiantati e dializzati. Si è portato a casa la medaglia d’oro per essere arrivato primo nella mini maratona dei 5000 metri di corsa.

Un risultato che ha fatto esultare non solo Daniele ma tutta Lazise per una affermazioni così grande e meritatissima.

Daniele, 46 anni, dal 1977 atleta de Le Sgalmare, si era conquistato la medaglia di bronzo nel 2010, a Brisbane, in Australia correndo i 1500 metri. Per lui un risultato insperato ma che lo ha convinto più che mai che lo sport è la rivincita della vita sulla malattia. “Daniele ha rivinto sulla vita , è proprio il caso di dirlo ­ sottolinea commosso il vicepresidente Antonio Bonometti ­ perché non si è mai dato per vinto, neanche recentemente quando ha subito un nuovo intervento. E lo ha ben dimostrato con la conquista della medaglia d’oro. Un grandissimo risultato per lui, un grande riscontro per tutti noi.”

“Colà è in festa ­ spiega Vincenzo Fasoli ­ perché ha vinto una grande medaglia un colatino. Ma ha vinto la tenacia, la voglia di vivere, ed anche la nostra medicina. Ha ha vinto soprattutto la solidarietà. Senza la donazione degli organi ben poco di potrebbe fare. Una cultura che va sempre più sottolineata e amplificata in particolar modo fra i giovani.”

“Una grandissima soddisfazione per Daniele, ma anche una bella pagina per Lazise ­sottolinea il sindaco Luca Sebastiano ­ perché vede in Daniele una rivincita, una grande voglia di vivere, la capacità di essere persona ed atleta anche se trapiantato.”

Sergio Bazerla

daniele Dorizzi a Cracovia

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video