sabato, Febbraio 24, 2024
HomeAttualitàParcheggio sotterraneocon quattrocento posti
Sì all’intesa in Consiglio con una ditta che realizzerà l’opera per il 2011tra la zona Prandini e l’attuale area di sosta a pagamento. Gli spazi saranno venduti solo a chi ha una casa in paese. Il Comune incasserà 520mila euro

Parcheggio sotterraneocon quattrocento posti

Quattrocento posti auto interrati sorgeranno tra l'area Prandini, quella usata dai residenti di fronte alla chiesa San Severo, e l'attuale parcheggio a raso di Santa Cristina. A realizzarli Le Corti di San Benedetto srl, società di recente costituzione con sede presso un progettista del centro lacustre e capitale di soli 20mila euro.In pratica l'amministrazione comunale ha concesso, con vincolo pertinenziale, alla ditta di costruire e vendere i posti auto nel sottosuolo a proprietari d'abitazioni in . In cambio nelle casse del comune finiranno, all'atto della stipula del contratto prevista per metà dicembre, 520mila euro. I posti auto saranno messi in vendita a un prezzo intorno ai 25mila euro e dopo novant'anni torneranno di proprietà comunale. Al bando d'appalto che prevedeva in origine anche l'eventuale concessione d'uso del sottosuolo per il parcheggio San Michele di Calmasino ha partecipato la sola ditta delle Corti di San Benedetto. Azienda che secondo quanto è emerso nella lunga, spigolosa e meticolosa discussione di Consiglio comunale dovrebbe iniziare i lavori nell'ottobre del prossimo anno per il parcheggio San Cristina, termine previsto aprile del 2011, mentre le ruspe entreranno in azione al Prandini nell'ottobre del 2010 per concludersi nel maggio dell'anno successivo.L'intervento ricade nella legge Tognoli, che di fatto concede a chi costruisce agevolazioni, dall'Iva agevolata al non pagamento degli oneri d'urbanizzazione quantificabile, per il consigliere d'opposizione Giuliano Rizzi, in 190mila euro.Il provvedimento è stato licenziato con voto unanime dal Consiglio comunale dopo una serie di modifiche inserite in un unico emendamento promosso e proposto dal Gruppo Misto e dal Gruppo Vince la Gente. In particolare Giuliano Rizzi e Lauro Sabaini hanno ottenuto di modificare e apportare precisazioni alla convenzione con la ditta Le Corti di San Benedetto. In particolare di escludere la possibilità da parte della ditta costruttrice d'affittare i posti d'auto eventualmente invenduti. È emerso inoltre l'indirizzo di costruire un eventuale sottopasso a collegare il parcheggio multipiano in località Santa Cristina con via Mirabello, per decongestionare l'attraversamento pedonale della Gardesana.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video