domenica, Maggio 19, 2024
No menu items!
HomeAgricolturaPiano di Governo del Territorio di Sirmione: obiettivi di sostenibilità

Piano di Governo del Territorio di Sirmione: obiettivi di sostenibilità

Dopo un lungo processo di lavoro, è stato completato il nuovo Piano di Governo del Territorio di Sirmione. Questo piano, frutto della collaborazione tra amministratori, uffici comunali e professionisti esterni, si basa sull’analisi delle esigenze e dei bisogni locali e definisce obiettivi in linea con le caratteristiche reali della comunità.

Tra gli obiettivi principali del piano vi sono la riduzione del consumo di suolo, il miglioramento delle modalità di accesso al territorio di Sirmione, l’incremento delle forme di mobilità sostenibile e la rigenerazione urbana. L’obiettivo finale è il recupero dell’ambiente costruito e il miglioramento della qualità urbana, con particolare attenzione alla valorizzazione del Centro Storico e all’integrazione con gli strumenti urbanistici sovraordinati.

Il piano si propone anche di raggiungere un equilibrio tra l’ambiente naturale, la qualità della vita dei residenti, le necessità delle attività economiche e la conservazione del patrimonio storico, artistico e culturale.

Il documento è stato sottoposto alla valutazione ambientale strategica da parte degli enti competenti ed è stato approvato. I contributi pervenuti sono stati analizzati e inseriti nel piano quando ritenuti accoglibili.

Gli atti saranno depositati presso il Comune e saranno a disposizione della comunità.

Il sindaco Luisa Lavelli ha dichiarato che, nonostante l’attuale situazione politica, ha sentito il dovere di terminare questo documento importante. Tuttavia, ritiene che spetti alla futura amministrazione decidere se accoglierlo così com’è o apportare eventuali modifiche.

Lavelli auspica che la prossima amministrazione mantenga le linee guida e la visione che hanno ispirato questo piano, ovvero la tutela e la salvaguardia del territorio di Sirmione, l’attenzione alla politica abitativa e all’housing sociale, la valorizzazione delle attività commerciali produttive e ricettive esistenti, il potenziamento dell’agricoltura e della viticoltura, l’analisi della mobilità e lo sviluppo di servizi per l’organizzazione della vita sociale.

English Version
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Dallo stesso luogo

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video