lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAttualitàProgetto Archeologia-Villa Romana: per il rilancio e la valorizzazione dei beni culturali

Progetto Archeologia-Villa Romana: per il rilancio e la valorizzazione dei beni culturali

Progetto Archeologia-Villa Romana: per il rilancio e la valorizzazione dei beni culturaliIl Liceo Bagatta di Desenzano del Garda, la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Bergamo e Brescia, l’Amministrazione comunale di Desenzano del Garda, il Rotary Club di Salò di Desenzano hanno presentato, il progetto Archeologia-Villa Romana.

Al termine della presentazione, nel palazzo comunale, si è svolta una visita alla Villa Romana, dove è stato illustrato il settore che sarà oggetto dello scavo archeologico. L’iniziativa, esempio di sinergia inter-istituzionale nonché di collaborazione tra Pubblica Amministrazione e mondo dell’associazionismo, permetterà di valorizzare un bene culturale di inestimabile valore, l’Area archeologica della Villa Romana di Desenzano del Garda, e al contempo di attuare, da parte del Liceo Bagatta, un percorso di alternanza scuola lavoro.

Gli studenti del Liceo Bagatta saranno coinvolti in due tipi di attività:

  •  l’apertura di uno scavo archeologico in un settore della Villa, progettato e diretto dalla Soprintendenza, con archeologi specializzati, con il patrocinio del Comune di Desenzano nonché il cofinanziamento Liceo-Rotary-Comune di Desenzano. Lo scavo sarà effettuato nei mesi di giugno-luglio 2017, in una prospettiva pluriennale;
  • l’attività didattica di laboratori di guida turistica in lingua straniera presso la Villa Romana a beneficio dei visitatori della medesima, da attuarsi nella primavera-estate 2017. Anche in questo caso gli esperti della Soprintendenza collaboreranno con la scuola per la definizione del quadro didattico-organizzativo.

L’iniziativa risponde a diverse esigenze: porre in essere una collaborazione tra diverse Istituzioni, sensibilizzare le nuove generazioni ai temi dell’archeologia, della conoscenza, conservazione e valorizzazione del patrimonio storico locale, attuare l’Alternanza scuola lavoro (resa obbligatoria dalla Legge N.107/2015), nonché definire una forma di restituzione sociale da parte di una prestigiosa Istituzione scolastica verso la Comunità di appartenenza.

L’azione verrà impreziosita dall’appoggio convinto, secondo il principio di sussidiarietà, da parte di un sodalizio quale il Rotary, da sempre sensibile alle tematiche in questione. Il progetto avrà importanti ricadute anche sul Territorio, grazie alla fondamentale regia dell’Amministrazione comunale di Desenzano del Garda, contribuendo a migliorare le capacità di accogliere un’utenza turistica, sia nazionale che internazionale, qualificata e attenta alle offerte culturali dell’area desenzanese.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video