domenica, Aprile 21, 2024
HomeAttualitàRecupero degli organi storici

Recupero degli organi storici

C’è un progetto FAI, Fondo Ambiente Italiano, che invita tutti gli italiani a partecipare alla “Campagna Luoghi del Cuore”. Questa campagna invita tutti coloro a cui sta a cuore salvare le varie opere d’ Arte, numerose in Italia, ma spesso in completo degrado. 

Per partecipare a questa operazione di salvataggio di un opera una volta individuata bisogna raccogliere tante firme. La campagna raccolta firme è iniziata in maggio e continuerà fino al 30 novembre. I primi tre classificati tra i beni architettonici, storici, o paesaggistici segnalati, beneficeranno di un intervento diretto del FAI per il recupero; attualmente Brescia si trova in 4a posizione. Ma tutti quelli che avranno ottenuto più di mille voti potranno presentare richiesta specifica al Fai sempre che ci sia un programma di azione di recupero. Per quello che riguarda Brescia il Fai-giovani, guidato dalla dinamica Federica Martinelli, l’obiettivo è stato individuato nell‘Organo Antegnati conservato nel Duomo Vecchio di Brescia bisognoso di urgenti cure.

L’ antico strumento realizzato da Giangiacomo Antegnati fu inaugurato nel 1538 con monumentale cantoria e completato con ante dipinte dal Romanino. Oggi purtroppo versa in grave degrado.

Anche Pozzolengo, è mobilitato per la raccolta firme  e questo per il deciso interessamento di Sonia Tonoli, una ragazza pozzolenghese con la passione per l’arte; visto che fa anche la guida turistica. I punti di raccolta per chi desidera opporre la propria firma, sono: la Biblioteca Comunale e il Bar Nazionale (dalle Veline).

Silvio Stefanoni

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video