giovedì, Aprile 25, 2024
HomeAmbienteRinnovo del Parco Giochi di Cisano a Bardolino

Rinnovo del Parco Giochi di Cisano a Bardolino

Nel cuore di Cisano, il noto parco giochi si appresta a vivere una trasformazione significativa. Le recenti azioni del Comune di Bardolino hanno segnato l’inizio di una nuova era per questa amata area verde. La decisione di chiudere temporaneamente il parco giochi non è stata presa alla leggera, ma con un obiettivo chiaro: rinnovarlo completamente per i mesi a venire.

Un’Area Ludica Rinnovata e Inclusiva

La visione del Comune per il parco si concentra sulla creazione di uno spazio ludico più moderno e accogliente. Il progetto prevede l’installazione di nuove giostre, inclusa una giostrina inclusiva progettata per essere accessibile anche a bambini su sedie a rotelle. Questo tocco di considerazione per l’inclusività rappresenta un passo importante verso un parco giochi che accoglie tutti i bambini, senza eccezioni.

Nuove Attrazioni Avventurose e Sicure

L’innovazione non si ferma qui. I piani includono l’introduzione di pannelli per l’arrampicata e scivoli, collegati da una struttura in acciaio che richiama la forma di una mantide religiosa. Oltre a queste, si aggiungeranno vari giochi a forma di fiori, coccinelle e serpenti. La sicurezza è una priorità assoluta: un pavimento antitrauma in gomma colata garantirà un ambiente sicuro per i piccoli avventurieri.

Un Impegno Comunale per la Comunità

Il Comune di Bardolino ha dimostrato un forte impegno nei confronti delle famiglie e dei bambini, investendo 143mila euro nel progetto. Questa iniziativa segue un piano di riqualificazione più ampio delle aree verdi, come sottolineato dal consigliere Andrea Pietropoli e dalla vicesindaca Katia Lonardi. Il sindaco Lauro Sabaini ha espresso entusiasmo per il completamento di questo progetto, riconoscendo l’importanza di spazi ludici moderni e sicuri per le nuove generazioni e per la qualità della vita dei residenti.

Sicurezza

La protezione civile metterà in sicurezza la zona per evitare il rischio che rami secchi possano cadere e ferire i frequentatori del parco.

Prima di procedere con l’abbattimento, il Comune ha ottenuto l’autorizzazione dalla Soprintendenza, dato che il parco è soggetto a vincolo monumentale. Per l’intervento si avvarrà della Protezione Civile dell’Associazione Nazionale alpini, Squadra Basso Lago ed entroterra, che effettuerà un’esercitazione sul campo. Al posto dei due alberi compromessi verranno piantati due nuovi esemplari della stessa specie provenienti da un vivaio nelle vicinanze.

Il sindaco di Bardolino, Lauro Sabaini, commenta: “È sempre un dispiacere dover abbattere degli alberi, specialmente quando hanno molti anni di vita, ma dopo attenti monitoraggi e perizie fitosanitarie è emerso che questa è l’unica soluzione possibile. Questi due alberi erano sotto stretta osservazione da alcuni anni, ma purtroppo la loro condizione di salute era gravemente compromessa e non era possibile curarli. Ora dobbiamo rimuoverli con grande rammarico e chiediamo che vengano immediatamente piantati nuovi alberi al loro posto, prima dell’inizio della stagione vegetativa”.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video