venerdì, Marzo 1, 2024
HomeAttualitàSan Giorgio una meraviglia di Manerba

San Giorgio una meraviglia di Manerba

Immersa nella naturale oasi di pace del Parco della del Garda la chiesetta di San Giorgio è uno dei gioielli architettonici più suggestivi del territorio manerbese.  Nel suo interno sono numerose le chiese presenti, tutte ricche di storia, fra il medioevo e il rinascimento. La maggior parte di esse sono state nel corso degli anni oggetto di attenzione da parte di esperti restauratori. Quella di San Giorgio, attribuibile alla fine del XIV secolo, è stata più volte rimaneggiata senza peraltro creare gravi danni alla sua originalità.

Di questa cappella, scrivono gli storici, ufficialmente si hanno notizie solo nella prima metà del XVI secolo grazie a un verbale redatto in occasione della vista pastorale di Giberti.

Al suo interni affreschi del periodo tardotrecentesco raffiguranti San Giovanni Battista e Santa, San Leonardo e Madonna in trono col Bambino, l'Annunciazione e San Giorgio che libera la principessa dal drago.

Chiesa San GiorgioInizialmente una cappella costruita per devozione o un ex voto visto che San Giorgio è anche protettore dei cavalieri, degli arcieri, dei militari, degli armaioli, ecc. Tutte persone che nei secoli scorsi abitavano, o spadroneggiavano, in questa zona posta sotto la Rocca di Manerba.

Di pertinenza della Comunità religiosa di Montinelle in passato, data anche la presenza numerosa di sacerdoti, venivano celebrate numerose messe o cerimonie religiose. Ora celebrazioni religiosi avvengono solamente in alcune particolari occasioni e in occasione della festa di San Giorgio che ricorre il 23 aprile e che anche il mese scorso ha richiamato molta gente.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video