domenica, Febbraio 25, 2024
HomeAttualitàSan Martino in Calle: una onlus per chi ha bisogno

San Martino in Calle: una onlus per chi ha bisogno

Nasceva venti anni l'associazione San Martino in Calle e di strada ne ha fatta tanta. “Siamo partiti in sordina, quasi per scherzo – sottolinea la presidente Maria Fiorella Azzali – per recuperare una antica festa patronale ormai in disuso. In Calle prima, fra commercianti e cittadini per fare un  di festa. E da li invece è partita una onlus che oggi conta 178 soci e che ogni giorno è sempre più impegnata per sostenere chi ha bisogno -”

Una storia di pochi lustri, nata con una quindicina di soci e che oggi da lustro al paese ed al grande mondo del volontariato.

“Non posso che complimentarmi con tutti voi – ha esordito il sindaco Luca Sebastiano all'assemblea del sodalizio – perchè i dati che ci avete appena espresso sono strabilianti. 1113 viaggi agli ospedali del nostro comprensorio, fra cui quelli di Borgo Roma e Borgo Trento e Negrar sono da primato. Solidarietà e sostegno a chi è meno fortunato ed ha bisogno di assistenza è degno di sottolineatura e di nota, segno che la nostra comunità sa cogliere i valori più veri della convivenza.”

“Intelligenza e cuore verso le persone sono il migliore segnale di convivenza di una comunità – ha sottolineato il parroco Don Achille Bocci – perchè è lo spirito cristiano che emerge e che fa vivere degnamente una comunità anche dal punto di vista della convivenza civile.”

74 sono state le persone che nel corso del 2016 hanno fruito sei servizi della San Martino in Calle, suddivisi in 30 a Lazise, 35 a Colà e 9 a Pacengo. Una decina sono gli autisti volontari che si dedicano al servizio di trasporto verso gli ospedali della zona con due mezzi dell'associazione e due posti a disposizione dalla amministrazione comunale per i  disabili.  46 invece le persone che hanno fruito dei prestiti dei sussidi sanitari fra tripodi, stampelle, carrozzelle, sollevatori e i tre letti speciali per malati gravi.

“Ma la nostra attività non si è limitata ai soli interventi a favore dei cittadini – ha sottolineato la presidente Maria Fiorella Azzali – ma ha spaziato anche altrove. Abbiamo sostenuto con oltre 20.000 euro altre associazioni di volontariato. Nello specifico Suor Bruna Imelda Sabaini, missionaria in Angola per il progetto latte pediatrico, Don Bruno Pozzetti de La Nostra casa di Peschiera, il Centro Aiuto Vita di ed Amo -Garda di Bardolino.  Oltre a tre adozioni a distanza.”

Sostengono finanziariamente l'attività della San Martino in Calle le offerte del 5 per mille, il sostegno di alcuni benefattori, una convenzione con il comune di Lazise, devoluzioni di famiglie che hanno subito lutti e che nel corso dei funerali stabiliscono che le raccolte offertoriali siano destinate alla onlus lacisiense.

 

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video