lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAttualitàSant'Angela Merici: concerto e concorso a Desenzano del Garda

Sant’Angela Merici: concerto e concorso a Desenzano del Garda

Per la festa di Sant’Angela Merici sabato 28 gennaio alle ore 21, nella chiesa di S.Angela Merici, si terrà il quinto evento della Stagione concertistica 2016/2017: suonerà Paolo Ghidoni, violino solista pluripremiato, accompagnato dall’Orchestra d’archi NED Ensemble diretta dal M° Andrea Mannucci. Musiche di Antonio Vivaldi, Andrea Mannucci, Ottorino Respighi e Andrea Battistoni. L’ingresso è libero.

Sabato pomeriggio, invece, alle 15.30 in castello avranno luogo le premiazioni del Concorso fotografico “Desenzano di terra e di lago – Prima edizione Sorella acqua” e l’inaugurazione della mostra abbinata. Ben 22 i premi previsti e 61 le immagini a cui la giuria ha deciso di dare visibilità attraverso una pubblicazione dedicata e la mostra fotografica, che rimarrà allestita nelle sale del mastio fino al 19 febbraio. Apertura e ingresso martedì mattina e nel fine settimana, come per la visita del castello.

Il programma del concerto: 

CONCERTO PER S. ANGELA MERICI

Sabato 28 gennaio 2017 ore 21

Chiesa di S. Angela Merici alle Grezze

Violino solista Paolo Ghidoni

Orchestra d’archi NED Ensemble

Direttore Andrea Mannucci

 

PROGRAMMA

Antonio Vivaldi (1678-1741)                      Il Favorito

  • Concerto per violino e orchestra d’archi op.11 n.2
  • Allegro – Andante – Allegro 

Andrea Battistoni (1987)                            Concentus Veroniensis n.3

per orchestra d’archi

I esecuzione assoluta

Ottorino Respighi (1879-1936)                  Antiche arie e danze per liuto

  • per orchestra d’archi        

Italiana – Arie di corte – Siciliana – Passacaglia

Andrea Mannucci (1960)                         Il Principio della Malinconia

per violino, orchestra d’archi e timpani

da un racconto di Francesco Permunian

I esecuzione assoluta

Le nevi d’antan

per orchestra d’archi e timpani

da un racconto di Francesco Permunian

 Paolo Ghidoni, violino

Nato a Mantova nel 1964, si diploma a 17 anni con il massimo dei voti presso il Conservatorio della sua città sotto la guida del M° Ferruccio Sangiorgi. Ha partecipato per tre anni ai corsi di qualificazione professionale per orchestra presso la Scuola di Musica di Fiesole, si è perfezionato in violino presso l’Accademia Chigiana con Franco Gulli, ottenendo più volte il diploma di merito, e in musica da camera con il Trio di Trieste sia a Fiesole che all’Accademia Chigiana di Siena. Ha inoltre studiato con Franco Claudio Ferrari a Mantova, con Salvatore Accardo a Cremona, con Corrado Romano presso il conservatorio di Ginevra e con Ivri Gitlis all’Accademia di Sion (Svizzera).
Vince numerosi premi, tra cui il premio Vittorio Gui a Firenze nel 1983 con il Trio Matisse, con cui per più di venticinque anni ha svolto attività concertistica in tutto il mondo. Sempre nel 1983 ha vinto i concorsi per violino e musica da camera di Stresa e di Cesena; ha vinto il secondo premio al concorso internazionale Michelangelo Abbado a Sondrio; nel 1994 vince il premio Casella a Roma e il secondo premio al concorso Brahms a Postfäch (Austria). Nel 1998, su indicazione del grande compositore György Kurtag, viene chiamato per ricoprire il ruolo di primo violino nel Quartetto Orlando di Amsterdam. È stato per quindici anni primo violino solista e concertatore dei Virtuosi Italiani, ha collaborato come solista e in formazioni cameristiche con artisti del calibro di Dino Asciolla, Mario Brunello, Enrico Dindo, Giuliano Carmignola, Franco Maggio Ormezowski, Bruno Canino, Franco Petracchi, Hermann Baumann, Ifor James, Danilo Rossi. Con Enrico Dindo ha eseguito a Zagabria il doppio di Brahms con l’Orchestra sinfonica dell’omonima città e registrato dalla radio di Zagabria. È primo violino e leader del Quartetto dell’Accademia virgiliana di Mantova e cofondatore con il violoncellista Pietro Bosna e il pianista Cristiano Burato del Trio di Mantova; collabora come prima parte e solista con varie realtà importanti tra cui l’Orchestra di Padova e del Veneto. Ha al suo attivo più di 1500 concerti e tournée in tutto il mondo. Ha inciso per Bongiovanni, Hermitage e per la rivista Amadeus. È titolare della cattedra di musica da camera presso il Conservatorio di Musica di Mantova.

Andrea Mannucci, Direttore

Studia pianoforte, composizione e direzione d’orchestra presso il conservatorio di Parma con i maestri Camillo Togni, Piero Guarino e Antonello Allemandi. Viene premiato in numerosi concorsi di composizione tra cui Sommerliche Musiktage Hitzacker, Castello di Belveglio e Viotti di Vercelli. La sua musica è pubblicata dalla casa editrice Suvini Zerboni/Sugar Music di Milano. Tra le principali opere: “Kiki de Montparnasse” su testo di Marco Ongaro, con debutto a Parigi nel 2006 e ripresa nel 2011 in Cina a Beijing e Xi’an; “Moro”, tragedia lirica su testo di Marco Ongaro per soli, coro e orchestra rappresentata nel 2011 a Parigi diretta da Andrea Battistoni. Insegna composizione presso il Conservatorio “Dall’Abaco” di Verona in cui dal 2004 ha istituito la cattedra del biennio di composizione “musica per film” e “composizione multimediale”. È direttore artistico della Stagione Concertistica “Città di Desenzano” e dell’orchestra “Ned Ensemble” con il quale ha diretto, in prima esecuzione assoluta, importanti brani di affermati compositori italiani, tra i quali Ennio Morricone, Giacomo Manzoni, Aldo Clementi, Francesco Valdambrini, Mauro Montalbetti. È stato invitato in qualità di direttore ospite da istituzioni italiane ed estere e ha diretto importanti solisti come Anna Serova, Francesca Dego, Maurizio Sciarretta, Jitka Hosprovà, Peter Szanto, Nair, Anna Loro e altri. Attualmente è impegnato nella composizione di una trilogia sinfonica per orchestra “Il racconto della passione, morte e risurrezione di Gesù”.

NED Orchestra

La NED Orchestra, di cui il dott. Franco Masseroni è presidente, nasce nel 2006 dalla condivisione di progetti tra interpreti e compositori che lavorano in stretta cooperazione per la produzione di opere musicali. Il NED lavora in varie formazioni, dal piccolo ensemble all’orchestra sinfonica, proponendo programmi che spaziano nei generi e nelle epoche, sempre guidati da una coerenza interna, stilistica, cronologica o tematica. Le prime parti strumentali sono affidate a valenti musicisti: Paolo Ghidoni e Zoltan Zabor, violino e violoncello, Mauro Scappini e Bruno Righetti flauto e clarinetto. Il repertorio dell’Orchestra spazia dal ‘700 alla musica di oggi e oltre 20 compositori hanno scritto appositamente per questo ensemble. La NED Orchestra ha accompagnato prestigiosi solisti di fama internazionale; tra i tanti citiamo Francesca Dego con il concerto per violino di F. Mendelssohn, Anna Loro con il concerto per arpa di Handel, Maurizio Sciarretta e Jitka Hosprova con il doppio concerto per violino e viola di Mozart, Nair con vari brani per voce e orchestra e Peter Szanto con il concerto per violino di Bach.

NED Orchestra

Violini I                        Paolo Ghidoni

Elena de Nard

Miranda Mannucci

Violini II                       Agnese Tasso

Massimo Barba

Viole                           Lorenzo Boninsegna

Luca Cacciatori

Violoncelli                    Zoltan Szabo

Afra Mannucci

Contrabbasso  Claudio Gasparoni

Timpani                       Stefano Tononi

PROSSIMO CONCERTO

Concerto per San Valentino

Domenica 12 febbraio 2017  ore 17

Auditorium Andrea Celesti

Ensemble vocale Kairòs – NED Ensemble

Musiche di E. Morricone, L. Bernstein, N. Rota, G. Puccini, E. Lecuona

 

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video