sabato, Giugno 15, 2024
HomeAttualitàSenso unico sul «Corso»
Disagi in vista per un cantiere di lavori sulla centrale via Garibaldi. L’operazione durerà 40 giorni. Indicati i percorsi alternativi

Senso unico sul «Corso»

Grosse novità in vista per il centro storico di Lonato. Da lunedì 6 novembre corso Garibaldi, ovvero il pezzo della ex-statale 11 che attraversa il centro storico della cittadina dividendolo nettamente in due parti, sarà a senso unico. Ma non per sempre, e non per quell’ipotesi di pedonalizzazione di cui si è parlato tante volte: è solo una «mezza» chiusura per un cantiere di lavoro. L’iniziativa avrà carattere provvisorio, durerà 30-40 giorni, e permetterà infatti di realizzare una rotatoria all’inizio di viale Roma, proprio davanti all’ingresso della cittadella scolastica. Gli automobilisti potranno percorrere corso Garibaldi solo nella direzione da Desenzano a Brescia. Chi proviene in senso contrario (compresi i pullman) sarà dirottato a metà viale, lungo via Salvo D’Acquisto e poi verso via Montebello. Questa mini-tangenziale si rivela sempre più importante e strategica per togliere il traffico dal centro storico del capoluogo. I veicoli potranno risalire da via Borgo Clio e reinserirsi sulla ex-statale 11. Il traffico diretto verso tutte le scuole (Itis, medie, materna ed elementare) dovrà transitare lungo le vie Regia Antica e Caduti del Lavoro. Per gli scuolabus sarà creato un parcheggio nei pressi dei condomini Busi, vicino a via Pozzoli. I pullman di linea (direzione Brescia-Verona) sosteranno all’innesto con via Salvo D’Acquisto e via Borgo Clio. I lavori di realizzazione della rotatoria rientrano nel progetto già avviato di sistemazione di viale Roma. L’intervento globale di riqualificazione, miglioramento della viabilità, nuovo arredo urbano costerà 850mila euro. Il sindaco Mario Bocchio e l’assessore al commercio Valentino Leonardi hanno ribadito, nel corso di un incontro con la stampa, che la necessità del senso unico è dettata unicamente dal tipo di lavoro che sarà effettuato per realizzare la rotonda. Non si tratta in alcun modo di una sperimentazione. Mario Pace, dell’Associazione commercianti, e Boni, della Confesercenti, si sono detti preoccupati per la vicinanza con il periodo natalizio, notoriamente positivo per l’incremento dei consumi. Sperano che il disagio dovuto ai cantieri non allontani la clientela dal centro storico. Il comandante della polizia municipale, Francesco Biasetti, ha assicurato che il suo ufficio sarà disponibile a dare ogni informazione utile sui percorsi alternativi: basta telefonare allo 030 91392223. Una cartina dettagliata sarà distribuita capillarmente nelle scuole e in Municipio. Al termine dei lavori, Lonato presenterà il nuovo biglietto da visita per chi proviene da Brescia. Nelle scorse settimane sono già stati sistemati marciapiedi relativi all’area scolastica delle medie e dell’Itis, creati una trentina di posti auto. Anche gli ippocastani malati di viale Roma saranno tagliati e si procederà a metterne a dimora dei nuovi. Saranno eliminate 36 piante, altre 39 nuove piante saranno collocate insieme a cespugli e a oltre mille arbusti. La sede stradale sarà ridotta da 10 a 8 metri, permettendo la realizzazione di una pista ciclopedonale fino all’innesto con via Brescia. L’intervento su viale Roma era stato predisposto dalla vecchia amministrazione di centrosinistra. Le elezioni diedero la vittoria al centrodestra che pensò di apportare alcune modifiche, ampliando l’intervento. Ora si è entrati nella fase esecutiva. Il ritardo dei lavori (due mesi) è dovuto al rischio di un ricorso al Tar da parte di una ditta esclusa dalla gara d’appalto.

Articolo precedente
Articolo successivo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video