venerdì, Marzo 1, 2024
HomeRubricheGarda UnoPrevalle si carica: la prima stazione di ricarica pubblica in collaborazione con...

Prevalle si carica: la prima stazione di ricarica pubblica in collaborazione con Garda Uno

Un passo avanti verso la transizione ecologica è stato compiuto grazie all'impegno dei Comuni in collaborazione con . La multiutility gestisce 37 stazioni di ricarica elettrica in provincia, con un sistema interoperabile a livello europeo.

Il sindaco di Prevalle, Damiano Giustacchini, ha inaugurato la prima colonnina di ricarica elettrica di proprietà pubblica, finanziata interamente dal Comune senza il supporto di fondi regionali o ministeriali. La gestione dell'infrastruttura è stata affidata a Garda Uno, società partecipata al 100% dai Comuni, compreso Prevalle. La colonnina si trova in una zona molto frequentata, vicino a una pizzeria, un bar, un supermercato, una farmacia e al Municipio.

La colonnina di Prevalle dispone di due punti di ricarica, con la possibilità di aumentare la potenza se necessario. La realizzazione è avvenuta nell'ambito di un contratto di igiene urbana stipulato con Garda Uno, che ha proposto questa miglioria al Comune.

Il sindaco Giustacchini ha annunciato che sono previste altre due colonnine, una vicino al Municipio e l'altra vicino al plesso scolastico, per contribuire a ridurre l'inquinamento in questi luoghi sensibili.

L'inaugurazione della colonnina di ricarica elettrica è stata presenziata anche dal Direttore Operativo di Garda Uno, , che ha sottolineato l'impegno della società nella mobilità sostenibile.

Garda Uno supporta gli investimenti nella mobilità sostenibile attraverso una flotta di veicoli elettrici di proprietà che vengono noleggiati tramite il servizio “Eway”. Inoltre, la società gestisce una rete di ricarica composta da colonnine di sua proprietà o dei Comuni, tutte gestite da Garda Uno. Nel territorio bresciano sono presenti complessivamente 37 punti di ricarica, di cui 36 gestiti da Garda Uno.

Le 37 stazioni di ricarica di Garda Uno sono integrate nel sistema di pagamento nazionale ed europeo, rendendole interoperabili. Questo significa che è possibile ricaricare l'auto utilizzando diverse modalità, come l'app di altri gestori, l'abbonamento di Garda Uno o la prepagata di Garda Uno, o ancora tramite il pagamento con carta di credito.

La rete di ricarica di Garda Uno ha erogato 203.225 chilowattora nel 2022, mentre il servizio di noleggio di veicoli elettrici ha registrato un aumento del 77% dei nuovi iscritti. Nel 2022, i veicoli alimentati a energia rinnovabile hanno percorso 120.000 Km, evitando l'emissione di 13 tonnellate di CO2.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video