giovedì, Aprile 25, 2024
HomeConcertiClassicaTerza edizione del Garda Lake Music Master

Terza edizione del Garda Lake Music Master

Sono molte le città europee che hanno costruito attorno ad una elevata offerta musicale il proprio prestigio e nel contempo hanno caratterizzato la propria offerta turistica: basta pensare a Salisburgo, a Montreaux, a Monteleon in Spagna, per non parlare poi di Vienna e Berlino. Anche il Garda, che ha una grande storia musicale alle spalle (è sulle sponde del nostro lago che nacque il primo violino), vuole affiancarsi a queste capitali della cultura e della musica e per farlo ripropone per la terza volta il Garda Lake Music Master.

Quest’edizione 2015 sarà però arricchita da nuove classi e nuovi comuni ( Padenghe e Sirmione si affiancheranno a Desenzano e Salò) che si son resi disponibili ad accogliere i musicisti provenienti da tutto il mondo. Saranno 80 i musicisti previsti e proverranno da ben 17 paesi differenti, 6 dei quali (Inghilterra, Turchia, Corea del Sud, Kazakistan, Canada) parteciperanno per la prima volta, dando ulteriore prova del linguaggio universale della musica, vero e proprio esperanto tra i popoli.Tra i musicisti ci saranno anche dei giovanissimi, tre in particolare ( la violinista russa Maria Katcharina, la violoncellista italiana Margherita Succio, e il violinista tedesco Carlo Lay) di soli 14 anni.

Le classi di perfezionamento quest’anno saranno ripartite nei 4 comuni che sostengo l’iniziativa: Padenghe ospiterà la classe di violoncello, Sirmione la classe di violino del maestro russo di fama internazionale Tretyakov e la classe di canto lirico, Salò la classe di liuteria e Desenzano le altre. Ulteriori novità saranno: il concerto lirico, che può vantare voci come quella della famosissima contralto Sara Mingardo, il corso di composizione affidato al bresciano Mauro Montalberti, e quello di liuteria tenuto dal liutao Filippo Fasser a Salò.

Evento totalmente no profit il Garda Lake Music Master propone inoltre 25 concerti gratuiti che si terranno tra il 29 giungo e il 14 luglio. Le date più significative saranno: il concerto dei violoncellisti di Antonio Meneses, il 2 luglio a Padenghe, il concerto dei clarinetti il 3 luglio a Colombare di Sirmione, il concerto dei masters il giorno 5 a Desenzano, il recital di viola il giorno 7 a Salò, il concerto dei compositori l’11 luglio a Desenzano, mentre Sirmione ospiterà gli ultimi due grandi eventi: il concerto di gala al Palace Hotel Villa Cortine il giorno 12 e il recital di canto lirico il giorno 14.

Oltre ai concerti nel senso più tradizionale del termine, con l‘intento di far andare la musica incontro alle persone e non viceversa, il 4 e il 5 luglio ci saranno violinisti che si esibiranno sui balconi del centro di Desenzano, violoncellisti che invece suoneranno sui pontili, e quest’anno si sperimenteranno anche i “concerti cappuccino” che si svolgeranno  al mattino vicino ai vari bar e caffè per allietare la colazione degli ospiti dei comuni gardesani.

Il consorzio degli albergatori di Desenzano, quello di Sirmione ed il consorzio Lago di Garda Lombardia comprendendo le ricadute che un tale evento poteva avere dal punto di vista della promozione turistica e culturale del nostro territorio hanno fatto il possibile perché il progetto ideato dal maestro Luca Ranieri e da Gigi Tagliapietra potesse prendere vita.

Infine è da sottolineare la modernità del metodo tramite il quale il Garda Lake Music Master è stato pubblicizzato, oltre infatti ad un’intensa campagna comunicativa sulle riviste specializzate, l’evento ha ottenuto oltre 417.000 visualizzazioni su Facebook, che si dimostra essere così un veicolo importante per diffondere il nome del Garda nell’ambiente culturale e musicale italiano.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video