mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeAttualitàTre ore con gli occhi al cielo
In arrivo centomila visitatori per assistere al programma dell’Air show: parata e acrobazie davanti al lungolago di San Benedetto a partire dalle 14. Prima delle mitiche Frecce, Red Bulls, Mangusta e prove di salvataggio

Tre ore con gli occhi al cielo

Un programma da brividi, una panoramica a 360 gradi di quello che succede nei cieli con un motore e due ali a disposizione. Tutto questo, ma anche di più, è quanto offre «Ali su Peschiera», l’International air show pronto a tornare, domani, sul golfo arilicense e tenere inchiodati decine di migliaia di spettatori con il naso all’insù.La manifestazione, tra le maggiori del settore a livello nazionale, é alla sua terza edizione ed è stata organizzata grazie all’intervento dell’amministrazione comunale di Peschiera in collaborazione con l’aeroclub di Brescia, l’associazione Arma Aeronautica e il club Frecce tricolori del Garda.Teatro dell’air show sarà lo spazio di lago di fronte alla passeggiata che collega porto Cappuccini con il porto Fornaci di San Benedetto di Lugana. Ma in tutta l’area fronte lago sarà possibile ammirare le esibizioni dei velivoli, protagonisti di un programma di oltre tre ore di voli non-stop a partire dalle ore 14. Il palinsesto prevede un continuo avvicendarsi tra velivoli civili, acrobatici e militari; fra i partecipanti compaiono nomi blasonati e pluridecorati nel campo dell’acrobazia area: dalla famosa squadriglia dei Red Bulls al trio acrobatico degli Yakitalia.Questo il quadro completo dei velivoli partecipanti: Red Bull B 25, PA 19 dell’Aeroclub Viterbo, MD80 di Meridiana, R 22 di Italfly, P. 300 Pioneer, BA e 146/200 di Club Air, P3 Flyer, ATR AirDolomiti, Yak 52/55, l’elicottero HH 3F dell’Aeronautica militare, Citation di Aliven, RV6, CAP 21 di Luca Salvatori, l’A 129 – Mangusta dell’Esercito italiano, una coppia di Red Bulls, Aeroclub Com. Tra le evoluzioni, anche la simulazione di operazioni antincendio e di un salvataggio in acqua.A chiudere il tutto, il momento sicuramente più atteso: i 25 minuti del programma «Alto secco» delle Frecce tricolori, pattuglia acrobatica dell’Aeronautica militare italiana, tecnicamente: 313° gruppo addestramento acrobatico. La formazione delle Frecce tricolori, nove aerei più un solista, costituisce la più numerosa e prestigiosa compagine acrobatica al mondo.Da segnalare l’organizzazione a copertura dell’evento, che vede impegnati, accanto agli uomini delle Forze di polizia, numerosi volontari delle varie associazioni del territorio e anche volontari del soccorso.L’operatività dell’air show Ali su Peschiera è inoltre garantita da uno staff tecnico composto da: Sergio Bazzani, direttore della manifestazione; supervisore operativo generale Massimo Montanari; coordinatore operativo Giorgio Aloisi; coordinatore militare colonnello Guido Brunetti; responsabile dell’Aeroclub Vincenzo Francesca; coadiutori tecnici Stefano Borgarelli e Ivo Bertagna.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video