mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeAttualitàViaggi tra chiese e castelli
«Garda Romanico» Non solo bellezze di lago ma anche tanta storia. Visite guidate, gastronomia e ricerca

Viaggi tra chiese e castelli

Il lago di Garda punta al rilancio turistico attraverso la riscoperta e la valorizzazione della propria cultura. È in questo contesto che si inserisce il progetto “Garda Romanico” giunto quest’anno alla seconda edizione. Si tratta di 14 appuntamenti caratterizzati dalle visite guidate delle pievi e dalle degustazioni di prodotti locali. L’iniziativa è organizzata dall’associazione socioculturale “Lacus” in collaborazione con diversi soggetti sia pubblici che privati. Accanto alla promozione turistica, “Garda Romanico” punta anche ad un’accurata ricerca storica sul territorio benacense attraverso lo studio delle pievi e delle chiesi medievali dell’area compresa fra Brescia, Verona, Mantova e Trento, considerate come tracce materiali dell’organizzazione del territorio nei secoli successivi ai mille. Responsabile degli studi è Renata Salvarani, storica del Medioevo e docente all’Università Cattolica di Brescia. «Grazie alla collaborazione con gli enti locali, la ricerca accademica può trasformarsi in una nuova forma di turismo culturale – sottolinea la Salvarani -. Occorre infatti riscoprire l’identità locale in relazione al paesaggio, e non a caso abbiamo scelto come oggetto la Pieve, elemento sentito dai residenti come punto di riferimento». «Questa iniziativa rappresenta un lavoro di alto valore culturale e con un particolare sviluppo turistico – dichiara l’assessore provinciale al Turismo, Riccardo Minini -. Il lago di Garda non è solo bellezza lacustre. Oltre al classico soggiorno si può offrire anche una proposta che spazia dalla tradizione enogastronomica alle attività sportive, dai tour culturali a quelli storico-religiosi». Dopo la tavola rotonda con le associazioni locali e la visita del Municipio e della Pieve di S.Emiliano di Padenghe avvenuta ieri, «Garda Romanico» continua con altri 13 appuntamenti: nel mese di giugno l’11 alla Pieve di San Zeno a Lonato, il 18 alla Chiesa di San Giacomo a Calì a Gargnano, il 25 visita alla Rocca e al centro storico di Riva; nel mese di luglio il 2 alla Chiesa di San Severo a Bardolino, il 9 alla Pieve di San Pancrazio a Montichiari, il 16 alla chiesa di San Donino a Desenzano, il 23 alla Pieve di Sant’Andrea a Maderno, il 30 visita al Castello di Ponti sul Mincio; nel mese di agosto il 6 al Duomo di Salò, il 20 alla Pieve di Pontenove a Bedizzole, il 27 alla Pieve di Santa Maria a Cavriana; infine a settembre il 10 alla Chiesa di San Zeno a Castelletto di Brenzone e il 17 all’Eremo dei Camaldolesi e alla Rocca di Garda. Il costo di ogni appuntamento è di 5 euro comprensivi di degustazione di vini e prodotti tipici. Per informazioni e penetrazioni: 030.916245.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video