Due vigili di Viterbo per aiutare i colleghi

A Riva per dodici giorni

20/08/2000 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
p.t.

Corte­si, disponi­bili e molto pro­fes­sion­ali, ma anche inf­lessibili. Era­no due, ma han­no lavo­ra­to per quat­tro i due agen­ti di Polizia munic­i­pale che, giun­ti dal­la provin­cia di Viter­bo, han­no svolto servizio a Riva nei giorni scor­si. Gra­zie all’ ”isti­tu­to del coman­do”, infat­ti, che con­sente alle ammin­is­trazioni di chiedere “in presti­to” dei vig­ili ad altre munic­i­pal­ità, la polizia munic­i­pale rivana ha potu­to con­tare sul­la preziosa pre­sen­za di un coor­di­na­tore di Caprar­i­ca e un agente di Ori­ano sul Cimi­no. Davvero incred­i­bile, dice­va­mo, la mole di lavoro svol­ta dai due: han­no con­trol­la­to la spi­ag­gia, di giorno e di notte, sanci­to alcu­ni padroni di cani, han­no iden­ti­fi­ca­to e mul­ta­to dei gio­vani che face­vano bac­cano sul lun­go­la­go a notte fon­da, mul­ta­to i motori­ni parcheg­giati in zone vietate, provve­du­to alla rimozione delle auto­mo­bili in via Lavi­no, con­trol­la­to l’area ex Cat­toi e i noma­di che vi stazion­a­vano, com­pi­u­to servizi not­turni in via Pasi­na, mul­ta­to due camion e pizzi­ca­to tre veicoli sen­za assi­cu­razione. «Sono sta­ti davvero preziosi ed eff­i­cen­ti — com­men­ta il coman­dante Mau­r­izio Stel­la — ma sono anche sta­ti sem­pre gen­tili e disponi­bili con chi ave­va bisog­no. Per questo, abbi­amo rice­vu­to decine di com­pli­men­ti dai cit­ta­di­ni. Cer­to, i mul­tati non era­no così con­tenti, ma va bene così».

Parole chiave:

Commenti

commenti