Approvato il bilancio della Libera Associazione Esercenti Lazise

04/04/2014 in Attualità
Di Sergio Bazerla

L’ap­provazione del bilan­cio con­sun­ti­vo 2013 e di quel­lo di pre­vi­sione per il 2014 del­la Lib­era Asso­ci­azione Eser­centi Lazise è sta­ta l’oc­ca­sione per incon­trare anche il sin­da­co ed i rap­p­re­sen­tan­ti del­la ammin­is­trazione locale. Nel cor­so del­la ser­a­ta con­viviale era­no anche pre­sen­ti i rap­p­re­sen­tati delle asso­ci­azioni dei campeg­gia­tori, dei ris­tora­tori e degli alber­ga­tori lacisien­si.

Abbi­amo avu­to in incon­tro profi­c­uo e molto inter­es­sante — spie­ga la pres­i­dente Gili­o­la Zenari — per­ché oltre ad aver ottenu­to una approvazione all’u­na­nim­ità dei bilan­ci abbi­amo avu­to modo di dialog­a­re diret­ta­mente con il sin­da­co Luca Sebas­tiano. E l’ar­go­men­to prin­ci­pale sono sta­ti i parcheg­gi per l’u­ti­liz­zo e la disponi­bil­ità ai res­i­den­ti, agli eser­centi, ai dipen­den­ti che lavo­ra­no in moltissi­mi eser­cizi del cen­tro stori­co di Lazise. Non da meno la neces­sità di dare cor­so al più presto alla sis­temazione, in analo­gia all’e­sistente, al trat­to di lun­go­la­go Mar­coni anco­ra pri­vo di arredo urbano. Il trat­to — sot­to­lin­ea Zenari — per inten­der­ci, dove sono sta­ti tolti gli stal­li blu, in direzione del por­to nuo­vo e del campeg­gio munic­i­pale. E qui il sin­da­co ha dato ampia assi­cu­razione che dopo la sta­gione esti­va di quest’an­no ci saran­no le sis­temazioni dovute. L’u­ti­liz­zo degli introiti derivan­ti dal­la tas­sa di sog­giorno sono sicu­ra­mente il ser­ba­toio per queste inizia­tive.”

Un’ altro argo­men­to affronta­to è sta­to quel­lo del­lo sposta­men­to promes­so del­l’iso­la eco­log­i­ca di viale Roma al parcheg­gio La Mar­ra, soprat­tut­to per i ris­tora­tori e com­mer­cianti.

Qui deside­ri­amo che la cosa ven­ga fat­ta bene — con­tin­ua Zenari — per­ché la ci devono essere idonee strut­ture di rice­vi­men­to dei rifiu­ti, una tele­cam­era di sorveg­lian­za, del per­son­ale addet­to, un rego­la­men­to molto chiaro. Deve quin­di essere un servizio impor­tante, adat­to al rici­clo, igien­i­ca­mente per­fet­to. Il deco­ro del paese è impor­tante. E su questo argo­men­to abbi­amo chiesto anco­ra al sin­da­co di dare atten­zione alla revi­sione del­l’arredo urbano. Un paese tur­is­ti­co e ” mil­lenario” come Lazise deve essere un luo­go che atti­ra tur­isti.” Una sot­to­lin­ea­tu­ra par­ti­co­lare è sta­ta pos­ta dai soci LAEL alla fun­zion­al­ità del campeg­gio Munic­i­pale che dovrebbe rimanere aper­to anche nelle sta­gione inver­nale, mag­a­ri con la disponi­bil­ità di altri servizi.

La LAEL nel cor­so del 2013 ha sostenu­to molte inizia­tive, soprat­tut­to legate al mon­do gio­vanile. In pri­mo luo­go l’arte e la musi­ca con dei con­tribu­ti a Con­trosce­na, la scuo­la di musi­cal, poi con il sosteg­no ad alcu­ni grup­pi musi­cali gio­vanili. Non è man­ca­to il fat­ti­vo sosteg­no al grup­po del Pre­se­pio per la real­iz­zazione del­la nativ­ità nel­la chieset­ta di San Nicolò in ricor­do di Rena­to Zam­peri­ni che per moltissi­mi anni si è ded­i­ca­to ani­ma e cor­po a ques­ta sua crea­tu­ra.

Abbi­amo avu­to una forte richi­es­ta dei dépli­ant con pianti­na stor­i­ca di Lazise che a det­ta dei campeg­gia­tori sono andati a ruba- con­clude Zenari — e quest’an­no abbi­amo già dato l’avvio per la ristam­pa con alcune pic­cole inno­vazioni. Vogliamo anche met­tere mano ad una revi­sione del nos­tro sito inter­net con alcune aggiunte ed infor­mazioni che aiuti­no i tur­isti soprat­tut­to nel peri­o­do inver­nale e pri­maver­ile.”

Ser­gio Baz­er­la