A marzo al via la prima mostra dedicata ai profumi di d’Annunzio sostenuta dal mecenatismo della famiglia Vidal

Art Bonus per il Vittoriale degli Italiani

26/10/2017 in Attualità
Di Redazione

Le impor­tan­ti dis­po­sizioni leg­isla­tive indi­cate nell’Art Bonus (art.1 del D.L. 31.5.2014, n. 83) — sis­tema di incen­tivi fis­cali in favore di pri­vati, enti o soci­età che deci­dono di fare mece­natismo lib­erale a sosteg­no del pat­ri­mo­nio cul­tur­ale ital­iano — coin­vol­go­no da oggi anche Il .

Il pri­mo appun­ta­men­to, a mar­zo 2018, sarà con  la mostra “d’An­nun­zio e l’arte del pro­fu­mo, Odor­ar­ius Mirabilis”, pro­mossa da Mar­co Vidal, Diret­tore Com­mer­ciale Mavive e Ammin­is­tra­tore Del­e­ga­to di The Mer­chant of Venice, sostenu­ta daMavive SpA e forte­mente volu­ta da , Pres­i­dente del­la Fon­dazione Il Vit­to­ri­ale degli Ital­iani. Gli alles­ti­men­ti dell’esposizione, cura­ta da Pao­la Goret­ti, saran­no affi­dati al Mae­stro Pier Lui­gi Pizzi, scenografo di fama mondiale.

“Il prog­et­to del­la mostra è stra­or­di­nar­i­a­mente bel­lo e appro­fondisce una sto­ria fino­ra ines­plo­rata”, ha dichiara­to il Pres­i­dente Guer­ri“a dimostrazione del­la bon­tà del­la legge sull’Art Bonus, e cre­do che dopo Vidal anche altri mece­nati ne vor­ran­no usufruire per affi­an­care le inizia­tive del Vit­to­ri­ale: i prog­et­ti non mancano.”

“Questo è un prog­et­to mer­av­iglioso che mi ha appas­sion­a­to come mai era suc­ces­so pri­ma. D’Annunzio è una figu­ra stra­or­di­nar­ia e com­p­lessa, por­ta­tore di uno stile capace di affascinare e stupire sem­pre. Gior­dano Bruno Guer­ri ha saputo cogliere questo grande poten­ziale e ha dato una vital­ità al Vit­to­ri­ale deg­na dei tem­pi di d’Annunzio. Noi resti­tu­iamo il Pro­fu­mo al Vate, così come è sem­pre sta­to pre­sente nel­la sua vita e attra­ver­so la mostra sarà ricostru­ito l’intero uni­ver­so olfat­ti­vo del Poeta, del Dandy, del Guer­riero e del Pro­fu­miere d’Annunzio”. Così Mar­co Vidal com­men­ta il progetto.

La mostra rap­p­re­sen­ta la terza (e ulti­ma) tap­pa di un per­cor­so arti­co­la­to che ha vis­to, nell’ordine: la pro­fu­mazione del­la Prio­r­ia (11 mar­zo 2017) medi­ante quat­tro postazioni con dif­fu­sori a ciclo con­tin­uo e la nasci­ta del­la lin­ea ispi­ra­ta al Vate: Odor­ar­ius Mirabilis: i pro­fu­mi di d’Annunzio (1 giug­no 2017) com­pren­si­va di quat­tro fra­granze: Aqua Nun­tia, visione dell’antico; Ermione, gioia spir­i­tuale; Div­ina , irra­di­azione del mis­tero; Il Piacere, inno alla voluttà.

“D’An­nun­zio e l’arte del pro­fu­mo, Odor­ar­ius Mirabilis” sarà una fes­ta dei sen­si, tra gioia e volut­tà. Per d’Annunzio il pro­fu­mo è tut­to e tut­to è nel pro­fu­mo. L’etereo in for­ma di bagliore, come se fos­se musica.