Cabine-doccia che assomigliano a delle enormi vasche da bagno verticali con idromassaggio incorporato

Cala il sipario sull’Expo e l’Enaip ne esce vincente

02/02/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
gl.m.

Cab­ine-doc­cia che assomigliano a delle enor­mi vasche da bag­no ver­ti­cali con idro­mas­sag­gio incor­po­ra­to. Veri e pro­pri laghet­ti incas­to­nati nel­la roc­cia e camuf­fati da piscine per il gia­rdi­no. L’ul­ti­mo ritrova­to del­la tec­ni­ca mod­er­na in fat­to di aspi­rapol­vere, tele­fo­nia fis­sa (e mobile), per­son­al com­put­er. Acces­so ad Inter­net no-lim­its, bir­ra, e grap­pa a volon­tà, stuzzi­chi­ni, pri­mi piat­ti, gelati e lec­cornie varie, il tut­to asso­lu­ta­mente gratis. Tut­to questo, ma anche molto di più, è l’ Riva Hotel, la fiera per antono­ma­sia, l’u­ni­ca bra­ma­ta ed atte­sa con la medes­i­ma impazien­za da addet­ti ai lavori e sem­pli­ci curiosi. Ieri pomerig­gio è cala­to il sipario sul­la ven­ticinques­i­ma edi­zione ed i numeri, provvi­sori, sono decisa­mente con­for­t­an­ti. Nei cinque giorni di man­i­fes­tazione si è reg­is­tra­to un aflus­so record di vis­i­ta­tori supe­ri­ore alle 30 mila per­sone, qualche centi­na­ia in più rispet­to all’an­no scor­so. Un suc­ces­so che appa­ga gli orga­niz­za­tori per gli enor­mi sforzi com­piu­ti nel­l’alles­ti­men­to del­la fiera, un risul­ta­to con­for­t­a­to anche dal­la pre­sen­za sem­pre più mas­s­ic­cia (oltre tre­cen­to) degli espos­i­tori. A chi­ud­ere in bellez­za, ed in bon­tà, la pri­ma edi­zione del nuo­vo mil­len­nio è sta­to anco­ra una vol­ta il con­cor­so gas­tro­nom­i­co di cuci­na e sala-bar che ha vis­to la parte­ci­pazione di ben dieci team-chef prove­ni­en­ti da tut­ta Europa. Al pri­mo pos­to si sono clas­si­fi­cati i padroni di casa del­la scuo­la alberghiera del­l’E­naip di Riva che han­no stra­bil­ia­to, e delizia­to, i giu­di­ci con il loro “risot­to alle erbe aro­matiche e pol­lo sapor­i­to al tartu­fo del Gar­da”. Al sec­on­do pos­to gli aus­triaci del­la Ziller­taler Touris­muss­chulen segui­ti dai polac­chi del­la Sto­wary­seine Pol­s­kich Kucharzy. A com­pletare il tri­on­fo del­la nos­tra scuo­la culi­nar­ia anche il pri­mo pos­to, dell’ Enaip rivana, nel con­cor­so per sala-bar.

Parole chiave: