Per la nuova sede il ricordo va ad un pompiere travolto dall'alluvione del 1906

Caserma dedicata a Claudio Giovanazzi

15/12/2000 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
r.s.

Vig­ili del fuo­co in gran fer­men­to, ulti­ma­mente nel Comune di Nago-Tor­bole. E cer­ta­mente è sta­to anche per il gran daf­fare per l’e­mer­gen­za dovu­ta al per­sis­tere del mal­tem­po. C’era però la nuo­va sede da ulti­mare nel frat­tem­po, ristrut­turan­do una parte del pri­mo piano del­l’ex depen­dance del­la Colo­nia Pavese. Tut­ti lavori effet­tuati in pro­prio, per ora. Almeno quel­li che riguar­da­vano i nuovi locali da adibire ad uffi­ci, sala radio, cuci­na e spoglia­toi. Com’era sta­to del resto con­corda­to con il Comune nel momen­to che si era deciso di rior­ga­niz­zare gli spazi occu­pati fino­ra dai vig­ili, per dar pos­to al cen­tro gio­vani e quan­to pri­ma agli anziani.Per quan­to riguar­da mag­a­zz­i­no e nuo­va autorimes­sa da ricavare a piano ter­ra, invece si vedrà in segui­to. Domeni­ca alle 11, l’in­au­gu­razione e l’in­ti­to­lazione del­la caser­ma a Clau­dio Gio­vanazzi, un gio­vane pom­piere tor­bolano che si è volu­to così ricor­dare nonos­tante sia pas­sato molto tem­po dal­la sua scom­parsa. Fu, infat­ti, tra­volto dal­la piena del Sar­ca, all’età di 26 anni, nel­la stor­i­ca allu­vione del 1906. E sarà, pri­ma anco­ra alle 10, anche pre­sen­tazione alla popo­lazione del nuo­vo gon­falone del cor­po, volu­to dal neo­co­man­dante Giu­liani, nel­la chiesa di Tor­bole. Un’analo­ga cer­i­mo­nia era sta­ta fat­ta domeni­ca 3 dicem­bre nel­l’ar­cipretale di Nago. La gior­na­ta com­prende pure la promes­sa solenne dei neo vig­ili davan­ti al sin­da­co Paro­lari, una novità asso­lu­ta che si è inte­so intro­durre da quest’anno.

Parole chiave: