Studiosi a confronto dal Garda... a Dongo

Convegno in due fasi sulla Rsi

19/05/2005 in Cultura
Di Luca Delpozzo
se.za.

Un convegno…doppio. Inizierà domani e saba­to 21 mag­gio sul Gar­da, per con­clud­er­si fra un mese (ven­erdì 17 e saba­to 18 giug­no) sul lago di Como. Lo orga­niz­za la Fon­dazione isti­tu­to di stu­di stori­ci europei (Isse), cui dà il pro­prio sup­por­to il Cen­tro doc­u­men­tazione sul peri­o­do del­la Repub­bli­ca sociale ital­iana. col patrocinio del­la Provin­cia di Bres­cia e del­la . Tra il lago di Gar­da e quel­lo di Como, dal 18 al 28 aprile 1945, si sono svolti gli atti finali del­l’avven­tu­ra polit­i­ca di Mus­soli­ni. Un filo ide­ale unisce Salò e Don­go, due Comu­ni acco­mu­nati dal­l’ag­o­nia di quel peri­o­do. Il con­veg­no si pre­figge di arrivare, dopo ses­san­t’an­ni, alla ricostruzione più com­ple­ta e attendibile di quei giorni, rifuggen­do da qual­si­asi ten­tazione di scoop o da polemiche politiche, fat­tori che han­no osta­co­la­to a lun­go lo stu­dio degli ulti­mi giorni del­la Rsi. Il dibat­ti­to, arti­co­la­to in due ses­sioni dis­tinte ma con­cate­nate, coin­vol­gerà numerosi stu­diosi, e affron­terà in modo analiti­co i momen­ti fon­da­men­tali di un peri­o­do: la fine del­l’al­lean­za con la Ger­ma­nia nazista, il crol­lo del sis­tema stat­uale e politi­co del­la Rsi e del Par­ti­to fascista repub­bli­cano, i con­tat­ti con la resisten­za a , i prog­et­ti per il dopo, il dram­mati­co epi­l­o­go sul lago di Como dove intrighi, sangue, respon­s­abil­ità, denari e doc­u­men­ti si sono mis­chiati pri­ma di volatiliz­zarsi, las­cian­do dietro di sé un alone di mis­tero. I rela­tori saran­no Fabio Andri­o­la, gior­nal­ista e stori­co, Gian­lu­ca Bel­lo del­l’ di Pavia, Fab­rizio Berni­ni, Ste­fano Cassinel­li, gior­nal­ista, Rober­to Chiari­ni del­l’Ate­neo di Milano, Oreste Fop­pi­ani del­l’In­sti­tut Uni­ver­si­taire de Hautes Etudes Inter­na­tionales di Ginevra, Glo­ria Gabriel­li de «La Sapien­za» di Roma, Lui­gi Ganap­i­ni del­l’U­ni­ver­sità di Bologna, Luciano Garibal­di, Enzo Mar­tinel­li, reg­ista cin­e­matografi­co, Eemanuel Mas­trange­lo del­l’Isse, Wal­ter Mer­azzi del­l’Is­ti­tu­to stori­co del­la resisten­za di Como, Aldo A. Mola, stori­co, Giuseppe Par­la­to del­la Lib­era Uni­ver­sità San Pio V di Roma, Pao­lo Pisanò, Aldo G. Ric­ci del­l’Archiv­io cen­trale del­lo sta­to, Gian­ni S. Rossi, Gugliel­mo Salot­ti, Mari­no Viganò del­l’Is­ti­tu­to di sto­ria delle Alpi (Lugano, Svizzera) e Pao­lo Zane­tov. se.za.