Nel Giardino della Pace anche un albero del «papa d'oriente», ad Arco il 29 giugno

Crescerà il melograno del Dalai Lama

14/04/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
gl.m.

Il Dalai Lama, il «papa d’ori­ente», farà tap­pa anche ad Arco in occa­sione del­la sua visi­ta uffi­ciale in Trenti­no del prossi­mo giug­no. La con­fer­ma, dopo una serie di voci, è giun­ta l’al­tro giorno in comune all’at­ten­zione del sin­da­co Verone­si. La gui­da spir­i­tuale dei tibetani arriverà il 27 giug­no a Tren­to, dove si trat­terà per un paio di giorni fino a ven­erdì 29. Il giorno del­la parten­za si recherà quin­di nel­la cit­tà del­la palme per una visi­ta di cir­ca un’o­ra. Ad orga­niz­zare l’even­to è un comi­ta­to orga­niz­za­tore for­ma­to da tutte le asso­ci­azioni che fan­no parte del Forum per la pace in col­lab­o­razione con l’ e la Provin­cia di Tren­to. Sua San­tità, sim­bo­lo del­la battaglia tibetana con­tro l’oc­cu­pazione cinese nonché pre­mio Nobel, ha accetta­to di venire ad Arco per recar­si pres­so il Gia­rdi­no del­la Pace inau­gu­ra­to qualche tem­po fa dal­l’am­min­is­trazione comu­nale arcense. E come ogni per­son­al­ità che vi reca visi­ta, anche il Dalai Lama provved­erà a met­ter­vi a dimo­ra una pianta; nel suo caso si trat­terà di una albero di mel­o­gra­no, il cui sig­ni­fi­ca­to cor­risponde a ric­chez­za e unità. «A fine aprile l’am­bas­ci­atrice tibetana sarà in Trenti­no e quin­di anche ad Arco — ci spie­ga l’asses­sore alla cul­tura Rug­gero Moran­di, uno dei pro­mo­tori del­l’inizia­ti­va — per delin­eare gli aspet­ti orga­niz­za­tivi del­la visi­ta che saran­no alquan­to com­p­lessi e par­ti­co­lari vis­to che c’è un cer­i­mo­ni­ale rig­oroso da rispettare. Il Dalai Lama, infat­ti, non può essere toc­ca­to e dovre­mo anche capire se potrà tenere un pic­co­lo dis­cor­so. Comunque ques­ta è un’oc­ca­sione uni­ca per conoscere da vici­no la mas­si­ma autorità spir­i­tuale del Tibet».

Parole chiave: