Decima edizione della rassegna musicale

Musica celtica e country per “Castelli in musica”

Parole chiave:
Di Redazione

Anche quest’an­no l’Asso­ci­azione “Colline Moreniche del Gar­da” accoglie la X edi­zione del­la rasseg­na “Castel­li in musi­ca” nei suoi undi­ci Comu­ni. Saran­no pre­sen­ti musicisti inter­nazion­ali che si esi­bi­ran­no in con­cer­ti che spazier­an­no nei generi del­la musi­ca celti­ca e coun­try.
La pre­sen­tazione del­la rasseg­na musi­cale è avvenu­ta la mat­ti­na di mart­edì 9 luglio pres­so il Munici­pio di Cas­tiglione delle Stiviere. Han­no pre­sen­ta­to l’inizia­ti­va il pres­i­dente del­l’As­so­ci­azione Colline Moreniche del Gar­da Lui­gi Lonar­di, il Sin­da­co di Cas­tiglione Alessan­dro Nov­el­li­ni, i Pao­lo Rasori e Gio­van­ni Ruzzenen­ti e il pres­i­dente del­l’As­so­ci­azione Cul­tur­ale “Blues Print Inter­na­tion­al Artists” Fran­co Bigi.

La brochure è sta­ta pre­dis­pos­ta in lin­gua ital­iana, inglese e tedesca, tenen­do con­to di tut­ti i tur­isti stranieri pre­sen­ti in questo peri­o­do.
Scopo del­l’As­so­ci­azione di pro­mozione tur­is­ti­ca è anche quel­la di coin­vol­gere il mag­gior numero di vis­i­ta­tori del­l’en­troter­ra.
Oltre a buona musi­ca e luoghi incan­tevoli saran­no anche offerte spe­cial­ità gas­tro­nomiche.

La rasseg­na è real­iz­za­ta con il con­trib­u­to di Fon­dazione Carip­lo, e Provin­cia di Man­to­va oltre che con la col­lab­o­razione degli undi­ci Comu­ni moreni­ci e delle rispet­tive Pro loco.

I con­cer­ti sono ad ingres­so gra­tu­ito e avran­no inizio alle ore 21.15

CALENDARIO CONCERTI

Ven­erdì 12 luglio a Poz­zo­lo di Marmiro­lo- Piaz­za Aldo Moro
In caso di mal­tem­po: Sala Civi­ca di Poz­zo­lo

BIRKIN THREE
Tor­na in rasseg­na dopo due anni il più famoso nome ital­iano di musi­ca celti­ca. Dal 1982 i Birkin Three sono in viag­gio con un’originale pro­pos­ta musi­cale che parte dal­la tradizione d’Ir­lan­da, sfio­ra il fol­clore lig­ure e appro­da poi ai suoni france­si. La band ha in Fabio Rin­au­do un eccel­lente musicista spe­cial­ista del­la cor­na­musa e apprez­za­to in tut­ta Europa.

Saba­to 13 luglio a Cas­tiglione delle Stiviere – Castel­lo
In caso di mal­tem­po: Ora­to­rio del Castel­lo

THE BLUESMEN
Eccel­lente band dal tipi­co sound amer­i­cano che accarez­za il Coun­try e il Rock­’n’Roll con la classe e la tec­ni­ca di quat­tro esper­ti musicisti, tra i quali il for­mi­da­bile chi­tar­rista Rober­to Formignani. In attiv­ità da oltre 10 anni la band è nata come sup­por­to ai musicisti Blues di oltre­o­ceano in tour nel nos­tro paese, ma si è presto evo­lu­ta ver­so altri suoni mer­i­tan­dosi suc­ces­so e sti­ma da parte del pub­bli­co europeo.

Giovedì 18 luglio a Guidiz­zo­lo – Par­co Bar­ri­era (in occa­sione del­la Fiera di Luglio)
In caso di mal­tem­po: Teatro Comu­nale

FILID
Il nome Fil­id trae orig­ine dal­la sto­ria d’Irlanda, e il suo sig­ni­fi­ca­to è “poeti, can­tas­to­rie”. La band pro­pone un reper­to­rio lega­to alla tradizione irlan­dese riv­is­to con classe ed orig­i­nal­ità, ricre­an­do nei pro­pri live l’atmosfera gioiosa ed elet­tri­ca tipi­ca dei pub irlan­desi. Il loro nome è sem­pre pre­sente nelle rasseg­ne di musi­ca celti­ca, e nel 2004 al Celtic Con­nec­tion Fes­ti­val di Glas­gow i Fil­id han­no anche rice­vu­to un impor­tante riconosci­men­to.

Saba­to 20 luglio a Cavri­ana – Can­tine di Vil­la Mir­ra (in occa­sione del­la Notte Bian­ca)

 “MAYFLOWER
Due arpe che si intrec­ciano e con­ducono il pub­bli­co ver­so un reper­to­rio di Celti­co anti­co, com­pos­to da brani tradizion­ali. Bal­lads, corali, jigs irlan­desi e scozze­si accan­to a com­po­sizioni del grande Tour­lough O’Carolan, saran­no i pro­tag­o­nisti di ques­ta orig­i­nale pro­pos­ta che ren­derà mag­i­ca la ser­a­ta, nel­la quale il pub­bli­co sarà cul­la­to dalle sapi­en­ti mani delle arpiste Mar­ta Mar­razzi e Car­la They.

Ven­erdì 26 luglio a Vol­ta Man­to­vana – Castel­lo (in occa­sione dei fes­teggia­men­ti del­la Sagra di San­ta Maria Mad­dale­na)
In caso di mal­tem­po: Scud­erie di Palaz­zo Gon­za­ga

LYNYRD SKYNYRD’S TRIBUTE
Un orig­i­nale trib­u­to ad una delle più note band del Sud degli Usa, tut­to in ver­sione acus­ti­ca ed ori­en­ta­ta al Coun­try gra­zie all’u­so di stru­men­ti tipi­ci del genere come il ban­jo e il vio­li­no. Una ser­a­ta a tut­to Coun­try con musiche entrate ormai nel clas­si­co sound all’amer­i­cana!

Ven­erdì 2 agos­to a Mon­zam­bano – Piazzetta delle Arti e Mestieri
In caso di mal­tem­po: Palestra Comu­nale

AELWEN
Gio­vani espo­nen­ti di un reper­to­rio di matrice Celti­ca adat­ta­to con cura per ricreare atmos­fere lon­tane, le Ael­wen unis­cono musi­ca tradizionale, leggende popo­lari irlan­desi, scozze­si e galle­si, con rifer­i­men­ti let­ter­ari e folk di grande fas­ci­no. In atte­sa dell’uscita del loro pri­mo album, il duo tut­to al fem­minile cullerà il pub­bli­co con per­son­al­ità e del­i­catez­za.

Ven­erdì 16 agos­to a Poz­zolen­go – Castel­lo
In caso di mal­tem­po: Audi­to­ri­um delle Scuole

GOOD OL’MANNERS”
La band reduce da un lun­go tour europeo di grande suc­ces­so, è la nuo­va crea­tu­ra del chi­tar­rista Ruben Min­u­to, esper­to musicista che pro­pone un reper­to­rio sulle trac­ce dei gran­di padri del Coun­try Amer­i­cano. Rifer­i­men­ti a Lester Flatt, Earl Scrug­gs e Jim­my Rogers saran­no affi­an­cati da nuove com­po­sizioni per una ser­a­ta a tut­to Coun­try.

 Ven­erdì 23 agos­to a Goito – Piaz­za del­la Roc­ca
In caso di mal­tem­po: Sala Verde di Piaz­za Gram­sci

ANDY WHITE
Il can­tau­tore irlan­dese con il suo Folk inter­pre­ta­to in chi­ave del tut­to per­son­ale è con­sid­er­a­to uno dei più impor­tan­ti artisti del suo genere. Nel cor­so del­la sua ven­ten­nale car­ri­era, oltre ad aver lavo­ra­to con musicisti del cal­i­bro di Van Mor­ri­son, Peter Gabriel e Sinead O’Con­nor, ha pub­bli­ca­to una deci­na di album ed è sta­to più volte elo­gia­to dal­la stam­pa musi­cale. Il suo con­cer­to sarà un even­to davvero spe­ciale!

Domeni­ca 25 agos­to a Medole – Piaz­za Castel­lo
In caso di mal­tem­po: Teatro Comu­nale

BLUEDUST BLUEGRASS BAND
Grup­po dal­l’im­pat­to visi­vo-acus­ti­co inim­itabile. I cinque musicisti si alter­nano in un susseguir­si di assoli e armonie vocali sor­ret­ti dal suono cor­poso e incalzante di bas­so, man­dolino e chi­tar­ra con le fior­i­t­ure melodiche del ban­jo. Intorno a due soli micro­foni posti al cen­tro del pal­co, i Blue­dust ci riporter­an­no indi­etro nel tem­po nei tipi­ci saloon del Far West!

Ven­erdì 30 agos­to a Pon­ti sul Min­cio – Piaz­za Paroli­ni
In caso di mal­tem­po: Forte Ardi­et­ti

NO BORDERS
I cinque musicisti dotati di eccel­lente tec­ni­ca, attra­ver­so un sound acus­ti­co ed orig­i­nale pro­pon­gono una riv­is­i­tazione in chi­ave Folk di alcu­ni tra i più famosi brani delle band ingle­si anni ’70, come Traf­fic, Jethro Tull e King Crim­son. La tradizione Celti­ca ver­rà accarez­za­ta con suoni diver­si da quel­li con­sueti, ma indub­bi­a­mente sug­ges­tivi e molto orig­i­nali.

Domeni­ca 1 set­tem­bre a Solferi­no – Piaz­za Torel­li
In caso di mal­tem­po: Teatro Par­roc­chiale

CARRY ON TALE
La band è for­ma­ta da esper­ti musicisti che han­no deciso di unire le loro diverse espe­rien­ze musi­cali per dare vita ad un prog­et­to che si avven­tu­ra nel vas­to reper­to­rio del­la tradizione Folk-Coun­try amer­i­cana. Nei loro live di pre­sen­tazione del pri­mo Cd “For my love” spic­cano sicu­ra­mente la grande tec­ni­ca stru­men­tale e la pro­fon­da conoscen­za musi­cale, che fan­no apprez­zare il quin­tet­to nel quale spic­ca il man­dolino di Pao­lo Bonazzi.

Parole chiave: