Guida di Castiglione per turisti stranieri

Di Luca Delpozzo
e.b. e.b.

L’am­min­is­trazione comu­nale intende poten­ziare la pro­mozione del tur­is­mo ed offrire stru­men­ti prati­ci sem­pre più vali­di ai vis­i­ta­tori. Dopo la gui­da in ital­iano ora arri­va un opus­co­lo ad uso degli stranieri. La pecu­liar­ità del nuo­vo depli­ant illus­tra­ti­vo delle bellezze del­la cit­tad­i­na aloisiana, infat­ti, è il fat­to che sia scrit­to in tre lingue straniere, inglese, francese e tedesco. Non c’è quin­di la ver­sione ital­iana, pro­prio per­ché si trat­ta di un testo ad uso e con­sumo degli stranieri che arrivano a Cas­tiglione. Pos­sono essere tur­isti, stu­den­ti, per­sone che sog­gior­nano negli alberghi o che si trovano in aziende locali. E’ un estrat­to del­la gui­da più cor­posa, quel­la in ital­iano, edi­ta alcu­ni anni fa sem­pre su inizia­ti­va del comune. La veste grafi­ca, cura­ta dal­la Iri­de di Verona, è molto piacev­ole, chiara ed ele­gante, con una pianti­na del cen­tro stori­co e le fotografie dei più bei luoghi del­la cit­tad­i­na. Ci sono anche gli orari dei musei, i numeri di tele­fono che pos­sono essere utili ai vis­i­ta­tori, il modo di rag­giun­gere la zona, e numerose altre infor­mazioni tur­is­tiche. «Sono molti gli stranieri che per vari motivi giun­gono a Cas­tiglione — spie­ga l’asses­sore al tur­is­mo, Giuseppe Bertoli -. Abbi­amo real­iz­za­to una gui­da sin­tet­i­ca che illus­tra le cose da vedere per chi non par­la ital­iano. Un depli­ant in lin­gua straniera era un tas­sel­lo impor­tante che anco­ra ci mancava».