Il Comune di Desenzano del Garda presente a “Ecomondo” di Rimini

Parole chiave:
Di Redazione

Il Comune di Desen­zano del Gar­da è pre­sente ques­ta set­ti­mana alla XIX edi­zione di Ecomon­do, a Rim­i­ni, da oggi a ven­erdì 6 novem­bre. Si trat­ta di uno degli even­ti più impor­tan­ti per gli oper­a­tori del­la Green econ­o­my, un’ampia vet­ri­na inter­nazionale sulle soluzioni tec­no­logiche più avan­zate e sosteni­bili per la cor­ret­ta ges­tione e val­oriz­zazione del­la risor­sa idri­ca, dei rifiu­ti, delle varie forme di ener­gia, l’efficienza nell’uso e nel­la trasfor­mazione delle materie prime, sec­onde e di quelle rin­nov­abili.

Desen­zano parte­ci­pa all’evento con uno stand con­di­vi­so con Agende 21 locali ital­iane e il Comune di Pado­va, in cui saran­no mostrate le buone pratiche e azioni vir­tu­ose già real­iz­zare dal Comune garde­sano per miglio­rare la qual­ità dell’ambiente e del­la vita dei cit­ta­di­ni, come l’impegno per la riduzione dell’inquinamento ener­geti­co e lumi­noso, l’adesione al Pat­to dei sin­daci e la redazione del Piano d’azione per l’energia sosteni­bile (Paes), l’estensione del meto­do di por­ta a por­ta e i vari prog­et­ti educa­tivi ambi­en­tali. Desen­zano aderisce inoltre al coor­di­na­men­to delle Agende 21 locali e all’Associazione dei Comu­ni vir­tu­osi. Infat­ti, l’assessore all’Urbanistica Mau­r­izio Tira, anche pres­i­dente del Coor­di­na­men­to Agende 21 locali ital­iane, inter­ver­rà come rela­tore, all’interno del­la con­feren­za “Gli Enti locali, il Gov­er­no nazionale, il Pat­to dei Sin­daci e la COP 21”, ven­erdì 6 novem­bre alle 10 nell’agorà di Ecomon­do.

Per l’assessore all’Ambiente Mau­r­izio Maf­fi, «Desen­zano pros­egue con deci­sione l’impegno ver­so una cit­tà sosteni­bile, in cui la qual­ità del­la vita urbana sia migliore per i cit­ta­di­ni di oggi e di domani. Moti­vo per cui, non pote­va­mo man­care a ques­ta fiera, che è la più impor­tante in mate­ria di ambi­ente, smart city, ener­gia, rifiu­ti e inno­vazione. La gente mostra molto inter­esse per Desen­zano, si fer­ma, chiede e ques­ta è una bel­la sod­dis­fazione per la nos­tra cit­tà».

 

 

Parole chiave: