La tessera magnetica favorirà l’utilizzo degli spazi urbani passati sotto la gestione della Assedi. Distribuzione affidata a una banca, omaggio di dieci euro per la prima carica

In arrivo la card per il parcheggio

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Qua­si 12 mila e 200 famiglie desen­zane­si stan­no per rice­vere in questi giorni una let­tera con cui il sin­da­co Fioren­zo Pien­az­za infor­ma del­la pos­si­bil­ità di recar­si agli sportel­li del­la Ban­ca Popo­lare di Verona per riti­rare la tessera mag­net­i­ca per i parcheg­gi, con una car­i­ca gratis del val­ore di 10 euro.L’iniziativa, annun­ci­a­ta un paio di mesi fa, è entra­ta nel­la sua fase oper­a­ti­va. Si trat­ta del nuo­vo modo di paga­men­to dei parcheg­gi urbani pas­sati sot­to la ges­tione dell’azienda di servizi, Asse­di, che anche a pre­scindere dall’omaggio iniziale ren­derà senz’altro più prati­co l’utilizzo delle aree di sos­ta di pro­pri­età comu­nale. Gli inter­es­sati potran­no recar­si in ban­ca, esi­ben­do la let­tera del sin­da­co, oppure del­e­gare una per­sona di fidu­cia. La nuo­va card è uti­liz­z­abile e ricar­i­ca­bile in tut­ti i par­cometri in ges­tione all’Aessedi, riconosci­bili per il col­ore blu. Fa eccezione, per ragioni tec­niche, il parcheg­gio del­la Mara­tona che attual­mente non è in gra­do di leg­gere le nuove tessere. Il Comune ha, comunque, atti­va­to un numero verde (800.232122) al quale, in orario d’ufficio, sarà pos­si­bile riv­ol­ger­si per chiari­men­ti o even­tu­ali prob­le­mi nel­la con­seg­na o nell’utilizzo del­la card. La sua dis­tribuzione è sta­ta con­cer­ta­ta con la ban­ca spon­sor dell’iniziativa per garan­tire la sicurez­za dell’operazione sen­za creare code o dis­a­gi ai cit­ta­di­ni che dovran­no riv­ol­ger­si agli sportel­li ban­cari, che sono sta­ti indi­cati nel­la let­tera del sin­da­co: piaz­za Mat­teot­ti, via Gram­sci e via Ugo Fos­co­lo a Riv­oltel­la. Ovvi­a­mente, gli sportel­li sono sta­ti pre­ven­ti­va­mente scelti in base alla res­i­den­za del cit­tadi­no. Per con­clud­ere la max­i­op­er­azione – si par­la appun­to di oltre 12 mila famiglie des­ti­natarie – sono pre­visti non meno di 30 giorni. Infat­ti, il ter­mine ulti­mo del­la dis­tribuzione del­la card mag­net­i­ca è sta­to fis­sato per il 7 dicem­bre. Nel­la let­tera, Pien­az­za ricor­da che «l’adozione del­la tessera ricar­i­ca­bile per il parcheg­gio ren­derà l’utilizzo dei posteg­gi pub­bli­ci da parte dei res­i­den­ti anco­ra più prati­co, così da agevolare il loro acces­so al cen­tro stori­co ed agli uffi­ci comu­nali: in fase di pri­ma appli­cazione la tessera sarà pre­car­i­ca­ta con 10 euro di cred­i­to, un omag­gio dell’amministrazione comu­nale per accom­pa­gnare – con­clude il sin­da­co – l’introduzione del nuo­vo meto­do di paga­men­to; le suc­ces­sive ricariche potran­no essere effet­tuate pres­so tut­ti i par­cometri del­la soc. Asse­di». Non è ques­ta la pri­ma inizia­ti­va del Comune garde­sano che vede l’esordio di una card mag­net­i­ca per l’utilizzo di o pubblici.

Parole chiave: