Una serata per la riscoperta dei poeti locali Piavoli e Arduino «lanciano» i nuovi autori

Incontro organizzato dall’Associazione pensionati e dalla Pro loco

05/06/2005 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
s.ste.

Una bel­la ser­a­ta con la è sta­ta quel­la orga­niz­za­ta a Poz­zolen­go dall’Associazione pen­sion­ati, con i poeti poz­zolengh­e­si pro­tag­o­nisti asso­lu­ti. È questo il quar­to anno che si tiene la man­i­fes­tazione e l’ anno scor­so è sta­ta pre­sen­ta­ta una pub­bli­cazione con poe­sie di questi autori locali. Alla ser­a­ta, con una for­mu­la sem­plice e molto con­viviale, era­no pre­sen­ti per­son­ag­gi di spic­co del­la cul­tura locale come il reg­ista Fran­co Piavoli, lo stori­co Simone Saglia, il pres­i­dente del­la Pro loco di Poz­zolen­go, Mar­co San­ti­ni, la pres­i­dente del­la comu­nale Eliana Gilar­di, il dot­tor Tove­na. A pre­siedere Mario Arduino, gior­nal­ista, poeta, scrit­tore e come ospite d’onore Clara Bom­baci Vival­di, che oltre ad essere una apprez­za­ta pit­trice è anche una fine poet­es­sa autrice di diverse pub­bli­cazioni. Gli onori di casa sono sta­ti fat­ti dal pres­i­dente dell’ Asso­ci­azione pen­sion­ati di Poz­zolen­go, Bruno Croveg­lia. Inoltre, al già esistente grup­po di poeti locali, se ne sono aggiun­ti altri due che han­no ( per usare un ter­mine sporti­vo) esor­di­to pro­prio nel­la ser­a­ta con alcune loro poe­sie: si trat­ta di Lau­ra Boldri­ni e Gabriele Car­li. Gli altri poeti pro­tag­o­nisti sono Andreina Ped­er­zoli, Maria Tere­sa Beli­sai, Piera Mastag­ni, Oli­va Andreoli (che ha già fat­to una pub­bli­cazione di sue poe­sie) e Rita San­to­rum. Ognuno di questi autori han­no declam­a­to alcune sue poe­sie. Bel­lo anche l’intervento di Fran­co Piavoli che ha spie­ga­to come immag­i­ni e poe­sie scritte siano due forme altret­tan­to espres­sive per cantare la natu­ra. Mario Arduino ha ringrazi­a­to pro­mo­tori e autori per la ser­a­ta sem­plice ma ric­ca di con­tenu­ti artis­ti­ci e umani: «Sono queste le cose che anco­ra ci dan­no sper­an­za per un futuro, in questo mon­do dove i val­ori più alti e gen­ui­ni sono qua­si scomparsi».

Parole chiave: -