La differenziata 2015 supera il 68% e si dimezzano i rifiuti pro capite destinati all’inceneritore. Novità per le utenze domestiche e aziendali dal 18 gennaio 2016.

Ecco le novità per la raccolta differenziata 2016 nel comune di Desenzano del Garda

Parole chiave:
Di Redazione

Il Comune di Desen­zano del Gar­da ha chiu­so il 2015 con una per­centuale di pari al 68,5% su base annua, superan­do a novem­bre il 70% (71,3%). Un otti­mo risul­ta­to per il quale l’amministrazione comu­nale desidera ringraziare tut­ti i desen­zane­si, cit­ta­di­ni e aziende, che han­no col­lab­o­ra­to atti­va­mente nel­la cor­ret­ta sep­a­razione dei pro­pri rifiu­ti miglio­ran­do il dato che era del 62,3% nel 2014. E per miglio­rare ulte­ri­or­mente il risul­ta­to nel 2016, si annun­cia qualche novità dal 18 gen­naio, nel servizio por­ta a por­ta per le uten­ze domes­tiche.

«L’anno appe­na con­clu­so ha vis­to com­pletare, a par­tire da mar­zo, la rac­col­ta por­ta a por­ta dei rifiu­ti sull’intero ter­ri­to­rio comu­nale – com­men­ta l’assessore all’Ecologia Mau­r­izio Maf­fi –  e questo ha per­me­s­so, con l’aiuto dei cit­ta­di­ni vir­tu­osi che ringrazi­amo, di super­are il 68% di rifiu­ti rici­clati, ma anche di far calare la quan­tità com­p­lessi­va del 18%. Un dato molto inter­es­sante: in due anni i rifiu­ti des­ti­nati all’inceneritore sono più che dimez­za­ti, pas­san­do da 359 a 158 kg a per­sona. Con van­tag­gi sia per l’ambiente che per la nos­tra bol­let­ta Tari». Nel 2015, sot­to­lin­ea l’assessore, «la tar­if­fa per le uten­ze domes­tiche è cala­ta dell’8%. È sta­to inoltre pos­si­bile ridurre la quo­ta vari­abile in caso di com­postag­gio domes­ti­co dei rifiu­ti umi­di e veg­e­tali. Insom­ma, gra­zie a un pic­co­lo impeg­no da parte di cias­cuno è sta­to pos­si­bile rag­giun­gere un grande risul­ta­to per la nos­tra cit­tà».

Nei prossi­mi giorni i cit­ta­di­ni ricev­er­an­no a casa il nuo­vo eco­cal­en­dario 2016, accom­pa­g­na­to da una let­tera per infor­mare gli uten­ti di alcune novità introdotte nel servizio di rac­col­ta a domi­cilio dei rifiu­ti urbani. A par­tire dal 18 gen­naio 2016, per le uten­ze domes­tiche ci sarà qualche cam­bi­a­men­to, al fine di avere meno rifiu­ti sui mar­ci­apie­di del­la cit­tad­i­na tur­is­ti­ca. Per com­in­cia­re, la rac­col­ta del sec­co sarà effet­tua­ta una vol­ta la set­ti­mana (come negli altri comu­ni con servizio “por­ta a por­ta”) e la rac­col­ta dell’umido sarà fat­ta due volte la set­ti­mana nei mesi inver­nali e tre da aprile a set­tem­bre.

Dal 1° mar­zo sarà inoltre avvi­a­to un nuo­vo servizio, a richi­es­ta, per il ritiro set­ti­manale di pan­no­li­ni e pan­noloni. Il servizio è riv­olto a chi ne ha cer­tifi­cate neces­sità, quin­di famiglie con bam­bi­ni fino ai due anni e adul­ti con par­ti­co­lari prob­le­mi di salute e anziani; le richi­este saran­no pre­sentabili all’Ufficio ecolo­gia dal 1° feb­braio 2016 e la rac­col­ta sarà atti­va­ta da mar­zo, il giovedì, al cos­to di 10 euro l’anno, con appos­i­to sac­chet­to dif­feren­zi­a­to. In alter­na­ti­va, pan­no­li­ni e pan­noloni potran­no con­tin­uare a essere con­fer­i­ti nel sec­co.

È con­fer­ma­to e amplia­to, da mar­zo a novem­bre, il ritiro set­ti­manale a domi­cilio (il lunedì) dei rifiu­ti veg­e­tali delle uten­ze con gia­rdi­no, allo stes­so prez­zo di 60 euro all’anno.

Sono sem­pre a dis­po­sizione i cen­tri di rac­col­ta, per il con­fer­i­men­to dei rifiu­ti, con orari ottimiz­za­ti e l’apertura di quel­lo di via Giot­to anche la domeni­ca e in molti giorni fes­tivi. Gli orari di aper­tu­ra dei cen­tri di rac­col­ta comu­nali sono con­sulta­bili nell’ecocalendario, sul man­uale per le aziende e sul sito del comune www.comune.desenzano.brescia.it.

Inoltre, accoglien­do le richi­este degli oper­a­tori, dal 18 gen­naio 2016, le aziende di Desen­zano han­no a dis­po­sizione un servizio  stan­dard più even­tu­ali servizi aggiun­tivi, for­ni­ti a chi ne ha par­ti­co­lare neces­sità.

Le attiv­ità nel­la zona cen­trale tur­is­ti­ca “TC” godran­no di un pas­sag­gio sup­ple­mentare il lunedì per tutte le frazioni di rifi­u­to. Il servizio domeni­cale, per le zone “ TA”, “TB” e “TC”, è amplia­to e in fun­zione per l’intera sta­gione tur­is­ti­ca, dal­la Domeni­ca delle Palme a fine set­tem­bre.

 

Parole chiave: