Iscrizioni già aperte: previsti due incontri

Lonato alla scoperta dei tesori di Brescia

24/08/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Avvic­inare i cit­ta­di­ni all’arte con alcu­ni incon­tri di appro­fondi­men­to ded­i­cati alle Domus dell’Ortaglia. È l’iniziativa pro­pos­ta dall’Amministrazione comu­nale di Lona­to insieme con l’associazione Arte di Bres­cia (ha sede in cit­tà in vico­lo ). L’idea nasce da uno degli even­ti più sig­ni­fica­tivi dell’anno: l’apertura al pub­bli­co di una nuo­va sezione del di San­ta Giu­lia di Bres­cia, ded­i­ca­to alle Domus dell’Ortaglia. Il prog­et­to prevede due incon­tri (gra­tu­iti) nel­la sala Celesti del palaz­zo Comu­nale e a con­clu­sione la visi­ta diret­ta (a paga­men­to) al museo bres­ciano. Il numero min­i­mo richiesto è di 15 per­sone e le iscrizioni si ricevono all’ufficio cul­tura entro mer­coledì 10 set­tem­bre. Nel pri­mo incon­tro, pre­vis­to per mer­coledì 17 set­tem­bre alle 20,30, si par­lerà del­la sto­ria di Bres­cia in età romana attra­ver­so le tes­ti­mo­ni­anze storiche o artis­tiche. Si pro­ced­erà a una ricostruzione ide­ale dell’originario pro­fi­lo urban­is­ti­co del­la cit­tà focal­iz­zan­do l’attenzione sul cen­tro di potere, sui luoghi dep­u­tati al cul­to e al diver­ti­men­to. Nel sec­on­do incon­tro (mer­coledì 8 otto­bre, ore 20,30) si anal­izzer­an­no i diver­si tipi di abitazioni dei romani, i fat­tori che ne con­dizionarono la scelta e l’evoluzione, le carat­ter­is­tiche, le fun­zioni degli ambi­en­ti e degli arre­di domestici.

Parole chiave: