Milan e Inter a confronto: il valore delle rose

15/11/2022 in Sport
Parole chiave:
Di Redazione

In par­ti­co­lar modo negli ulti­mi due anni la cit­tà di ha vis­to le sue due squadre più impor­tan­ti, Inter e Milan, pro­tag­o­niste assolute del movi­men­to calcis­ti­co ital­iano. Il tito­lo nazionale nel­l’ul­ti­mo bien­nio, pur essendo sta­to vin­to da due squadre diverse, infat­ti, non si è mosso dal­la Cap­i­tale del­la Moda. Lo scor­so anno i rossoneri, al ter­mine di una stren­ua ed appas­sio­n­ante lot­ta, han­no avu­to la meglio sui pro­pri cug­i­ni, chi­u­den­do il cam­pi­ona­to in pri­ma posizione pro­prio appe­na sopra l’In­ter, che invece ave­va dom­i­na­to la Serie A nel­la sta­gione prece­dente sot­to la ges­tione Anto­nio Con­te. Il lun­go per­cor­so di Ste­fano Pioli, alla fine, è sta­to coro­na­to da un tri­on­fo che nes­suno si sarebbe mai aspet­ta­to. Quel­lo che ad oggi è il val­ore del­la rosa del Milan, infat­ti, non è asso­lu­ta­mente min­i­ma­mente parag­o­nabile a quel­lo che veni­va ripor­ta­to all’inizio del prece­dente campionato.

Se poco più di 365 giorni fa il divario sul­la car­ta tra Inter e Milan era piut­tosto net­to ed evi­dente, ad oggi sem­bra impos­si­bile fare lo stes­so tipo di dis­cor­so, tan­to che se rac­cogliamo infor­mazioni sui siti di scommesse e le loro quote sco­pri­amo che le due squadre in ques­tione per la vit­to­ria finale non appaiono così dis­tan­ti tra di loro. Sec­on­do quan­to ripor­ta­to dai dati di Trans­fer­markt, il val­ore com­p­lessi­vo del­la rosa del Milan, com­pos­ta da 31 gio­ca­tori con un’età media di 26 anni, è pari bene o male a 550 mil­ioni di euro. Qua­si inutile speci­fi­care che, ovvi­a­mente, si trat­ta di val­ori che nel cor­so del­l’an­no, in base al rendi­men­to del­la squadra e soprat­tut­to dei gio­ca­tori in quan­to indi­vidui, pos­sono mod­i­fi­care in con­tin­u­azione. Il cal­ci­a­tore con il val­ore più alto attual­mente è sen­za ombra di dub­bio Rafael Leao, che con il tem­po ha rag­giun­to un liv­el­lo che lo ele­va tra i gio­ca­tori più inter­es­san­ti del mondo.

Ai 70 mil­ioni di euro di val­ore del por­togh­ese, seguono i 55 di Theo Hernán­dez e i 50 di San­dro Tonali e Fikayo Tomori. Non sono tan­to da meno Mike Maig­nan ed Ismael Ben­nac­er, che rispet­ti­va­mente val­go­no 37 e 33 mil­ioni di euro. A fare impres­sione è in par­ti­co­lar modo il val­ore di mer­ca­to del portiere francese, che con delle prestazioni di liv­el­lo asso­lu­to non ha fat­to rimpian­gere min­i­ma­mente Gian­lui­gi Don­narum­ma, che da più di un anno veste la maglia del PSG. Un prez­zo del cartelli­no che nei prossi­mi mesi potrebbe schiz­zare alle stelle è quel­lo di Charles De Kete­laere, tre­quartista bel­ga che deve anco­ra trovare sé stes­so nel­la sua nuo­va squadra. Il val­ore attuale del 21enne è di 30 mil­ioni di euro. Anco­ra più alto, nonos­tante tre gio­ca­tori in meno, è il val­ore com­p­lessi­vo del­la rosa del­l’In­ter: cir­ca 592 mil­ioni di euro. Men­tre i rossoneri dispon­gono di un solo gio­ca­tore che arri­va a toc­care i 70 mil­ioni di euro, i ner­az­zur­ri ne han­no ben 3: Lau­taro Mar­tinez, Romelu Lukaku e Nicolò Barella.

Se gli ulti­mi due attual­mente val­go­no pro­prio come il rivale Leao, il Toro attual­mente ha un val­ore di mer­ca­to che non scende sot­to ai 75 mil­ioni. Altissi­mi sono anche i prezzi dei cartelli­ni di Milan Skriniar e di Alessan­dro Bas­toni, rispet­ti­va­mente di 65 e 60 mil­ioni di euro. In par­ti­co­lar modo il difen­sore slo­vac­co durante l’ul­ti­ma ses­sione di cal­ciomer­ca­to esti­va è sta­to al cen­tro di diverse voci che lo han­no accosta­to insis­ten­te­mente al PSG, ma poi non se n’è fat­to più nul­la. Impor­tante è anche il val­ore di Marce­lo Bro­zovic, cen­tro­camp­ista croa­to che ad oggi, nonos­tante l’in­for­tu­nio che lo ha tenu­to lon­tano dai campi di gio­co per qua­si 2 mesi, vale anco­ra 40 mil­ioni di euro.

Parole chiave:

Commenti

commenti