Forte di trentadue primavere la "Festa degli asparagi", che si celebra da oggi a lunedì, resta tra le prime promozionali di questo prodotto della provincia

Mostra mercato dell’asparago

19/05/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Alvaro Joppi

Forte di trentadue pri­ma­vere la “Fes­ta degli aspara­gi”, che si cel­e­bra da oggi a lunedì, res­ta tra le prime pro­mozion­ali di questo prodot­to del­la provin­cia. Man­i­fes­tazione che nel cor­so degli anni ha assun­to un pre­ciso peso in quan­to al con­cor­so “l’As­para­go d’oro” si accom­pa­g­nano quel­lo del clas­si­co e del­l’o­lio extravergine di oli­va del Gar­da dop. Prodot­ti che trovano spazio e si con­cer­tano nel con­testo del­la mostra-mer­ca­to del pro­dut­tore con espo­sizione, degus­tazione e con­cor­so popo­lare “S. Michele d’oro” pro­pos­to da Pro loco e Ammin­is­trazione comu­nale. Una quat­tro giorni con in pri­mo piano il diver­tisse­ment enogas­tro­nom­i­co con impeg­nati a tut­to cam­po ris­toran­ti, trat­to­rie, agri­t­ur­is­mo e aziende vitivini­cole di un vas­to ter­ri­to­rio col­lo­ca­to tra il Gar­da e l’Adi­ge com­pren­dente parte del­l’an­fiteatro e delle , il Monte Moscai e la valle del Tas­so. Una zona sogget­ta a cres­cente indus­tri­al­iz­zazione ma con l’a­gri­coltura che con­ser­va una pre­cisa impor­tan­za soprat­tut­to per quan­to con­cerne la colti­vazione di vite e oli­vo e all’in­ter­no del­la quale tro­va uno spazio qual­i­ta­ti­va­mente sig­ni­fica­ti­vo l’as­para­go. Il pro­gram­ma del­la man­i­fes­tazione, che ha il patrocinio del­l’Azien­da di pro­mozione Riv­iera degli olivi prevede oggi alle 19 l’aper­tu­ra dèi chioschi ris­er­vati alla cuci­na tipi­ca a base di aspara­gi e uova sode. Pri­ma del­l’avvio del­la musi­ca (alle 21 Music Time), nel­la sala par­roc­chiale pre­sen­tazione del con­cor­so “Davide Gia­comel­li”. La fes­ta entra nel vivo domani: alle 10 si rap­p­re­sen­ta la com­me­dia “II Gigante ego­ista” al teatro are­na Tor­co­lo; alle 18 ria­per­tu­ra chioschi e assag­gi gui­dati del vino fino alle 20, alle 19.30 dimostrazione di karatè e preac­ro­bat­i­ca Scalig­era con allievi di Cavaion e alle 21 bal­lo lis­cio con l’orches­tra spet­ta­co­lo “Daniela Bar­bi­eri”. Domeni­ca si inizia con la “cam­i­na­da tra le sparasare”, mar­cia a pas­so libero di dieci km; alle 10 aper­tu­ra dei chioschi segui­ta dal­la parten­za (11.45) del grup­po di ciclisti diret­ti a CavailIbn, n gemel­lo Comune francese. In ser­a­ta esi­bizione delle majorettes e pre­mi­azione dei parte­ci­pan­ti ai tre con­cor­si e con­clu­sione del­la ser­a­ta con il bal­lo lis­cio. Lunedì ser­a­ta di con­clu­sione del­la man­i­fes­tazione che pro­pone per tut­ti i quat­tro giorni: luna park, espo­sizione auto da ral­ly e visi­ta (domeni­ca) al archeologico.