Seminari sulla “rete” a Lazise

25/01/2016 in Attualità
Di Sergio Bazerla

Tre sem­i­nari sul­la “rete” al Cen­tro Gio­vanile Par­roc­chiale. Il pri­mo appun­ta­men­to è fis­sato per ven­erdì 29 gen­naio alle 20,30 sul tema la “resisten­za dig­i­tale”. Trash­ware il 19 feb­braio e Nin­ux il 25 mar­zo, sem­pre con inizio alle 20,30.

Rela­tore del pri­mo incon­tro è Michele Bot­tari esper­to infor­mati­co e vicepres­i­dente del­la asso­ci­azione di Pro­mozione sociale OS3, ovvero Offic­i­na per una Soci­età Sosteni­bile e Sol­i­dale che ha sede a Caselle di Som­macam­pagna. Il tema che affron­terà Bot­tari sarà appun­to la resisten­za dig­i­tale, in par­ti­co­lare porre in luce le insi­die del­la tec­nolo­gia dig­i­tale per l’e­cono­mia, il lavoro e la ris­er­vatez­za dei dati per­son­ali.

Il web è una macchi­na peri­colosa che divo­ra posti di lavoro e limi­ta gli spazi di dis­senso- dichiara­no alcu­ni — men­tre altri affer­mano che Inter­net è anco­ra in mano nos­tra e se lo sapre­mo usare cor­ret­ta­mente potremo sal­vare la nos­tra mente, il nos­tro lavoro, la nos­tra dig­nità.

L’Of­fic­i­na OS3 mostr­erà alcu­ni di questi stru­men­ti e fornirà i mezzi per iniziare un uso con­sapev­ole del­la tec­nolo­gia dig­i­tale e l’u­so criti­co del­la  rete.

L’in­con­tro è aper­to a tut­ti, in par­ti­co­lare ai gen­i­tori i cui figli sono ” nati dig­i­tali”, ovvero uti­liz­zano quo­tid­i­ana­mente gli stru­men­ti legati alla rete ed al Web.

Ser­gio Baz­er­la