Pulizia di spiagge e cannetti: pieni 120 sacchi di rifiuti

Tra Desenzano e Sirmione

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
m.to

Oltre 260 bam­bi­ni del­la pri­ma media delle scuole di Sirmione, Riv­oltel­la e Desen­zano, accom­pa­g­nati dai rispet­tivi inseg­nan­ti, han­no rip­uli­to nell’ultimo fine set­ti­mana spi­agge e can­neti sit­uati nel bas­so Gar­da. Un’operazione-ramazza che ha for­ni­to un risul­ta­to insper­a­to: qua­si 120 sac­chi di rifiu­ti. L’iniziativa è sta­ta idea­ta e lan­ci­a­ta dai Comu­ni di Desen­zano e Sirmione con la col­lab­o­razione del Cir­co­lo Lega Ambi­ente per il Gar­da, di e del­la coop­er­a­ti­va Net­turbi­ni di Sirmione. In par­ti­co­lare, l’operazione eco­log­i­ca ha inter­es­sato la zona com­pre­sa tra il e la spi­ag­gia del Desen­zani­no, quin­di dal­la Zat­tera alla Spi­ag­gia d’Oro dove han­no parte­ci­pa­to anche volon­tari di Legam­bi­ente e i rover del grup­po di Desen­zano: in questo pun­to sono sta­ti ammas­sati ben 60 sac­chi di rifiu­ti. A Sirmione le ramazze «ver­di», tra cui quelle del Cen­tro di Ril­e­va­men­to Ambi­en­tale e degli scout desen­zane­si, han­no rip­uli­to il trat­to di litorale tra la spi­ag­gia del Prete e Pun­ta Staffa­lo rac­coglien­do qua­si 30 sac­chi. Infine, alla Bre­ma di Sirmione i ragazzi han­no asporta­to altri 17 sac­chi ed un tron­cone del­lo scivo­lo in leg­no dis­trut­to l’inverno scorso.

Parole chiave: - -